in

Apple CarPlay in futuro controllerà quasi tutte le funzioni in auto

Apple sta lavorando a una tecnologia che consentirebbe l’accesso di Car Play a funzioni come aria condizionata, tachimetro, radio e sedili elettrici

Apple CarPlay
Apple CarPlay

Apple, la cui interfaccia CarPlay è utilizzata da milioni di automobilisti per controllare la musica, ottenere indicazioni stradali ed effettuare telefonate, sta cercando di espandere la sua portata all’interno delle auto. Cioè, per poter controllare più funzioni dell’auto dall’applicazione su iOS.

L’azienda sta lavorando a una tecnologia che consentirebbe l’accesso a funzioni come il sistema di aria condizionata, il tachimetro, la radio e i sedili elettrici, assicurano da Bloomberg. L’iniziativa, nota internamente come IronHeart, è ancora in una fase iniziale e richiederebbe la collaborazione delle case automobilistiche.

Il suo principale concorrente, Google con Android Auto, ha già fatto questo passo chiudendo accordi con case automobilistiche, come Polestar, Volvo, Ford, Honda e General Motors in modo che Android Automotive OS sia l’interfaccia utente nei sistemi di infotainment delle loro auto. Tuttavia, a differenza di Android Auto, Apple non punta a diventare un sistema operativo per auto.

L’idea di Apple è che le auto potrebbero essere una delle principali fonti di reddito, anche senza vendere una sola auto (anche così, i piani per un’auto Apple sono ancora in corso). Oggi Apple CarPlay è compatibile con la maggior parte dei nuovi modelli delle case automobilistiche.

Il progetto IronHeart porterebbe CarPlay un ulteriore passo avanti. Il sistema basato su iPhone potrebbe accedere a una serie di controlli, sensori e impostazioni. Accedendo ai controlli e agli strumenti, Apple potrebbe trasformare il suo sistema in un’interfaccia che potrebbe estendersi su quasi l’intera auto. I dati potrebbero essere utilizzati anche da Apple o da terze parti per creare nuovi tipi di applicazioni o aggiungere funzionalità a funzioni esistenti.

Alcuni utenti si sono lamentati della necessità di saltare tra CarPlay e il sistema in auto per gestire i controlli chiave. IronHeart rappresenterebbe la più grande spinta di Apple nelle auto dal lancio di CarPlay nel 2014, ma potrebbe non essere un successo con le case automobilistiche.

Ti potrebbe interessare: Apple starebbe sviluppando la sua auto da sola per evitare altri ritardi