in

Audi A3 Allroad: test invernali per la variante “rialzata”

In una serie di foto spia, è possibile notare la nuova Audi A3 Allroad destreggiarsi sulle strade invernali.

Audi A3 Allroad

L’ultima A3 di Audi è appena arrivata negli showroom di alcuni Paesi sotto forma di berlina, ma gli ingegneri stanno ancora sviluppando nuove varianti dell’auto. A quanto pare, di nettare da spremere dal vitigno ce n’è ancora in abbondanza e, partendo proprio da tale consapevolezza, la squadra tecnica è alle prese con ulteriori versioni da inserire nel portafoglio prodotti.

Audi A3 Allroad: assetto più elevato rispetto alla canonica versione

Audi A3 Allroad

Le ultime foto spia mostrano un prototipo basato sulla berlina A3 Sportback commercializzata all’estero e indicano una nuova A3 soft-roader in lavorazione. Il muletto ha un assetto più elevato in confronto alla A3 e presenta un rivestimento sportivo in plastica sui passaruota tipico di certe compatte

Audi A3 Allroad

Soluzioni quali l’A4 Allroad e l’A6 Allroad di Audi rappresentano ottime alternative a crossover e SUV, poiché si ottiene la stessa altezza di marcia elevata senza tutto l’ingombro. Sono ideali per strade non asfaltate o per attraversare sentieri nevosi, ma non bisogna volare troppo alto. Difatti, è preferibile tenere le pretese realistiche e non credere faranno la differenza sui percorsi off-road impervi.

Audi A3 Allroad

L’Audi A3 immortalata probabilmente adotterà il badge “Citycarver” che la Casa dei Quattro anelli ha già applicato alla più piccola A1, poiché l’espressione Allroad viene generalmente impiegata per vetture con carrozzerie allungate e non “semplici” berline. Alcuni media tedeschi hanno anche riportato l’uso del nome Cityhopper.

I propulsori non dovrebbero includere grosse novità

Audi A3 Allroad

A ogni modo, indipendente dal modo in cui finirà per essere chiamata, immaginiamo condivida i propulsori della A3 canonica. I presupposti spingono a credere sia una soluzione destinata a ereditare in toto le opzioni di Sportback e Sedan. Sulla carta, esclusivamente la RS 3 sarebbe esclusa, mentre potrebbe trovare trovare effettivamente spazio un’interpretazione da 310 CV, nello stile S3. Per il resto, presumiamo il Costruttore abbia la seria intenzione di accontentare una fascia di utenti quanto più ampia ed eterogenea possibile. Ergo, pronosticheremmo sia la implementazione di unità benzina e diesel sia delle declinazioni a basse emissioni, ossia di ibride plug-in.

Audi A3 Allroad

Prima delle immagini qui condivise, era già stato avvistato un prototipo provvisto dello sportello di ricarica sul passaruota. Perché ci teniamo a sottolinearlo? Perché, salvo sorprese, il modello contemplerà un esemplare mosso dal 40 o 45 TFSI da 204 o 245 cavalli di potenza complessiva. Una trasmissione a doppia frizione a 7 marce e la trazione integrale, l’ideale per affrontare agevolmente i terreni scivolosi, dovrebbero, infine, essere di serie nella gamma completa.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.