in

Audi: i modelli RS non monteranno mai un 4 cilindri

Audi Sport nega la possibilità di passare al downsizing dei motori

Audi RS5

L’Audi si prepara giorno dopo giorno all’avvento del futuro dell’automobilismo. Mentre gli altri marchi tedeschi BMW e Porsche lavorano con costanza con la tecnologia a idrogeno e i carburanti sintetici, Ingolstadt ha fissato la sua bandiera all’albero maestro: entro il 2026, tutte le nuove Audi saranno elettriche e i veicoli con motore a combustione del marchio smetteranno di essere prodotti nel 2033.

Anche i modelli ad alte prestazioni RS seguiranno questa strada, con l’Audi che non è disposta a considerare il downsizing come alternativa. Parlando in occasione dei test in pista della RS5 Competition sul circuito di Ascari in Spagna, Constantin Dressler di Audi Sport ha detto a CarBuzz che elettrificherà le sue auto ad alte prestazioni, ma non passeranno mai al quattro cilindri. Questo è una frecciatina lanciata alla Mercedes-AMG, che ha recentemente rivelato la C63 SE Performance a quattro cilindri.

Anche se RS5 e RS4 Avant sono alimentate da un glorioso V6 biturbo da 2,9 litri, entrambe sono surclassate dall’AMG in termini di prestazioni e potenza. Laddove le RS di Ingolstadt producono un massimo di 444 cavalli e 442 Nm di coppia, la Benz a quattro cilindri eroga 671 CV e 752 Nm di coppia. Ma l’Audi non è ossessionata dall’idea di vincere una guerra sulla potenza erogata in questo momento. Invece, Dressler ha affermato che mira a fornire più “carattere” e “maggiore emozione” dall’esperienza di guida, come richiesto dai clienti.

Cosa aspettarci dalle prossime Audi RS

Naturalmente, la potenza della Mercedes è fornita in combinazione con il motore elettrico: il propulsore elettrico montato dietro fornisce fino a 201 CV di potenza. Audi, BMW e Mercedes sono impegnate in una guerra di cavalli da quasi 30 anni, quindi possiamo aspettarci che la prossima iterazione delle auto RS produca ancora più potenza dai V6 e dai V8 assistiti elettricamente.

Audi ci ha già mostrato il futuro delle prestazioni elettrificate con la splendida RS e-tron GT. Potrebbe non avere il rombo del cinque cilindri della TT RS o del V8 della RS7, ma è sorprendentemente veloce e degna del badge RS.

Una modalità boost aumenta la potenza a 637 CV, consentendo all’auto di raggiungere i 100 km/h in soli 3,1 secondi. Per fare un paragone, è più veloce della R8 V10 Performance. Il costruttore tedesco ha anche in programma di sostituire la sua supercar con un successore completamente elettrico.

In una precedente intervista, Sebastian Grams di Audi Sport ha affermato che il nuovo modello manterrà la sua sensazione di motore centrale (utilizzando l’architettura Porsche). Tuttavia, non manterrà il nome R8.

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!