in

Audi Q3: la gamma si rinnova con un nuovo motore ad alta efficienza

Si tratta del nuovo quattro cilindri benzina Evo2

audi q3

Audi rinnova la gamma dell’Audi Q3, uno dei modelli di riferimento della sua offerta, con il lancio di una nuova motorizzazione ad alta efficienza. Si tratta del nuovo quattro cilindri Evo2, un motore che consente di ottenere un taglio di consumi ed emissioni anche senza ricorrere all’elettrificazione e senza alcuna perdita di prestazioni rispetto alla precedente generazione. Ecco i dettagli:

Audi Q3: con il nuovo motore Evo2 si riducono emissioni e consumi anche senza elettrificazione

La gamma dell’Audi Q3 si rinnova e registra il debutto del nuovo motore quattro cilindri Evo2. Si tratta di un nuovo turbo benzina 1.5 TFSI in grado di erogare una potenza massima di 150 CV con una coppia massima di 250 Nm (disponibile tra 1.500 e 3.500 giri al minuto). Il nuovo motore, anche senza l’utilizzo di soluzioni mild hybrid, è in grado di tagliare consumi ed emissioni rispetto alla precedente generazione.

In particolare, il taglio garantito dal nuovo Evo2 per l’Audi Q3 è di 0,2 litri di benzina in meno ogni 100 chilometri mentre le emissioni vengono ridotte di 5 grammi di CO2 per chilometro percorso. I dati dichiarati sui consumi sono di 6,3-7 litri per ogni 100 chilometri con emissioni di CO2 pari a 142-159 grammi al chilometro (i dati si riferiscono al Q3 con cambio manuale).

audi q3

Il motore può essere abbinato al cambio manuale a 6 marce oppure al cambio automatico a doppia frizione S tronic a 7 rapporti. In termini di prestazioni, il nuovo motore Evo2 è in grado di spingere l’Audi Q3 fino ad una velocità massima di 210 km/h con uno 0-100 km/h completato in 9,5 secondi. Da notare che il motore è disponibile anche per il Q3 Sportback, con dati analoghi per quanto riguarda consumi, emissioni e prestazioni.

Il nuovo Evo2 è dotato di un sistema cylinder on demand evoluto, che migliora il funzionamento della disattivazione dei cilindri. Da notare, inoltre, che il propulsore è stato progettato per garantire un abbinamento con motori elettrici e dar vita, in futuro, anche a soluzioni mild hybrid e plug-in hybrid con l’obiettivo di massimizzare l’efficienza senza perdita di prestazioni.

Leggi anche: Audi potrebbe sostituire la A5 Sportback e la A4 Sedan con un solo modello

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!