in

Audi Q4 e-tron: la gamma del SUV compatto elettrico si aggiorna

Debutta anche la nuova versione 45 e-tron quattro del SUV coupé

Audi Q4 e-tron

Audi ha deciso di rinnovare la gamma dell’Audi Q4 e-tron, composta da SUV compatti 100% elettrici che ora possono contare su di una superiore autonomia e sulle innovative Audi Functions on Demand.

Questi ultimi sono dotazioni opzionali attivabili anche per brevi periodi dopo la configurazione originale della vettura. Inoltre, la gamma dell’Audi Q4 Sportback e-tron si amplia con l’introduzione della versione 45 e-tron quattro da 265 CV di potenza.

Audi Q4 e-tron
Audi Q4 Sportback e-tron

Audi Q4 e-tron: scopriamo insieme le novità introdotte dalla casa dei quattro anelli

I Q4 e-tron e Q4 Sportback e-tron ricoprono un ruolo di primo piano nella transizione della casa dei quattro anelli verso la mobilità elettrica e costituiscono la soglia di accesso al mondo BEV dell’azienda. Parliamo di vetture native elettriche basate sulla piattaforma MEB del Gruppo Volkswagen.

Una caratteristica a cui conseguono vantaggi competitivi come l’abitabilità degna di un modello di due categorie superiori, la marcata duttilità tecnica (alla trazione posteriore o integrale si accompagnano uno o due motori elettrici da 170 a 299 CV e la disponibilità di batterie da 55 e 82 kWh) e un’autonomia di riferimento. Quest’ultimo aspetto è stato ulteriormente rafforzato e accompagnato sia dall’ampliamento dell’offerta del Q4 Sportback e-tron che dall’introduzione delle innovative Functions on Demand.

Audi Q4 e-tron

Sin dal lancio nel 2018 dell’Audi e-tron (prima vettura elettrica del brand tedesco), la frenata elettroidraulica è parte integrante della strategia di recupero dell’energia dei modelli full electric di Audi e contribuisce all’efficienza delle vetture.

In funzione della situazione di marcia, i freni meccanici oppure il sistema decide se rallentare mediante il propulsore elettrico, i freni meccanici oppure una combinazione di entrambe le soluzioni.

Audi Q4 e-tron

Nel caso del Q4 e-tron e del Q4 Sportback e-tron, il motore posteriore si occupa della decelerazione nel 90% dei casi, operando sotto forma di alternatore. L’evoluzione del sistema frenante elettroidraulico e del relativo software di gestione garantisce un sensibile miglioramento dei valori di autonomia dell’intera famiglia del SUV compatto a zero emissioni, con incrementi medi che vanno dai 12 km nelle versioni a trazione posteriore 40 e-tron da 204 CV ai 26 km nelle configurazioni top di gamma 50 e-tron quattro da 299 CV, passando per l’incremento di 17 e 22 km nelle varianti d’ingresso 35 e-tron da 170 CV e 45 e-tron quattro da 265 CV.

Questi miglioramenti permettono all’Audi Q4 Sportback 40 e-tron da 204 CV di confermarsi punto di riferimento tra i SUV elettrici premium di segmento C grazie a un’autonomia massima di 540 km nel ciclo WLTP (+15 km rispetto al modello precedente).

Audi Q4 e-tron

Debutta la nuova versione 45 e-tron quattro da 265 CV

Come detto poco fa, la casa automobilistica tedesca ha lanciato anche il Q4 Sportback e-tron in versione 45 e-tron quattro da 265 CV e 425 Nm di coppia massima. Questo si posiziona nel listino tra la variante 40 e-tron e la top di gamma 50 e-tron quattro, diventando così il livello di ingresso per accedere alla trazione integrale quattro elettrica.

Il modello dispone di due propulsori elettrici, uno montato anteriormente e l’altro posteriormente. Al powertrain posteriore sincrono a magneti permanenti sia abbina un’unità asincrona presente sull’avantreno.

Audi Q4 e-tron

In condizioni di marcia ordinarie, la trazione è affidata al solo motore posteriore. Qualora il conducente richieda il massimo delle prestazioni, viene attivato in pochi centesimi di secondo anche il propulsore anteriore. Lo stesso accade preventivamente rispetto all’insorgere del sottosterzo o del sovrasterzo in presenza di fondi a ridotta aderenza o in caso di guida sportiva.

Proprio come le varianti 40 e-tron e 50 e-tron quattro, l’Audi Q4 Sportback 45 e-tron quattro dispone di una batteria da 82 kWh che garantisce fino a 522 km di autonomia nel ciclo WLTP.

Lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 6,9 secondi mentre la velocità massima è autolimitata a 180 km/h. Inoltre, il nuovo SUV può essere ricaricato in corrente alternata o in corrente continua con potenza rispettive fino a 11 kW e fino a 135 kW. È possibile passare dal 5% all’80% in soli 30 minuti. Disponibile negli allestimenti Evo, Business, Business Advanced ed S Line Edition, l’Audi Q4 Sportback 45 e-tron quattro parte da 58.950 euro.

Audi Q4 e-tron

Infine, la gamma dell’Audi Q4 e-tron vede l’introduzione delle Audi Functions on Demand, massima espressione della personalizzazione del veicolo. Queste identificano la possibilità di attivare alcuni equipaggiamenti opzionali per un periodo prestabilito (da un mese fino all’intero ciclo di vita della vettura) in una fase successiva all’acquisto dell’auto.

Acquistabili tramite la piattaforma e l’app My Audi, l’offerta delle Functions on Demand prevede l’Audi Smartphone Interface (che stabilisce un collegamento con gli smartphone iOS e Android e replica l’ambiente Apple CarPlay e Android Auto sul display MMI) e il pacchetto Climatizzazione.

Quest’ultimo offre una soluzione trizona per la gestione individualizzata di flussi e temperatura sia del climatizzatore ausiliario comfort che dei sedili e, qualora in dotazione, anche del parabrezza e della corona del volante. Altre dotazioni previste sono il cruise control adattivo con limitatore di velocità e il pacchetto MMI Plus che integra il sistema di navigazione top di gamma MMI Plus con MMI touch.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!