in ,

Audi: vendite stabili nel 2021, ottimi dati per l’elettrico

Per Audi il 2021 è stato un buon anno in termini di vendite, pur non superando le altre due tedesche premium: BMW e Mercedes

Audi

Per Audi il 2021 è stato un buon anno in termini di vendite, pur non essendo riuscita a superare le altre due tedesche premium (BMW e Mercedes). Rimane infatti al terzo posto fra i marchi tedeschi riservati appunto alle vetture di fascia alta del mercato con immatricolazioni che comunque sfiorano 1,7 milioni di unità (sono 1.680.512 le vetture consegnate da Audi globalmente nel 2021).

Il dato è simile a quanto fatto registrare nel 2020, sebbene si ravvisa una piccola flessione pari allo 0,7% rispetto all’anno precedente: va meglio per BMW che si aggiudica lo scettro di marchio premium più venduto, con 2.213.795 unità immatricolate, e Mercedes che ha venduto 2.050.000 vetture.

L’elettrico spinge le vendite di Audi nel 2021

La gamma e-tron di Audi, specificamente riservata alle vetture dotate di propulsione elettrica, ha infatti totalizzato una crescita del 57,5% rispetto al 2020 riuscendo ad immatricolare ben 81.894 vetture anche in accordo con gli ottimi numeri registrati da modelli come e-tron GT e Q4 e-tron che si sono affiancate alla precedente e-tron.

È già noto che Audi, entro il 2025, conta di avere a disposizione una gamma con oltre 20 veicoli elettrici dedicati. Il costruttore ha inoltre già fissato al 2026 il termine ultimo per il lancio esclusivo di sole vetture elettriche. Gli obiettivi proposti da Audi potranno essere raggiunti in accordo con investimenti nell’ordine dei 18 miliardi di euro destinati proprio all’elettrificazione della gamma, parte di un importo complessivo di circa 37 miliardi.

Audi e-tron GT
L’interessante Audi e-tron GT

Ottimi incrementi anche per le endotermiche

Tuttavia vanno molto bene anche le vendite di vetture alimentate con propulsore tradizionale. Fanno registrare ottimi riscontri l’Audi Q3, che rispetto al 2020 introduce un incremento del 19,2%, la A7, con un incremento del 9,2%, la A5 (+8,3%). Bene anche i SUV con Q5 e Q7 che crescono rispetto all’anno precedente, in entrambi i casi, del 5,3%. È un record per i veicoli di Audi Sport che rispetto al 2020 segnano un +34,2% per un complessivo di 39.356 immatricolazioni totali.

Le vendite in Europa segnano invece un piccolo calo, pari allo 0,4%, rispetto al 2020 con 617.048 immatricolazioni. Crescono però i dati prodotti da Audi Q5 (+18,6%), Q3 (+5,6%), A3 (+3,6%) e Q8 (+1,8%). I valori risultano in crescita in Francia, grazie ad un incremento del 10,2% rispetto all’anno prima, in Italia, dove Audi segna un +9,9%, quindi in Regno Unito con un ulteriore 9,4%. Stranamente però il dato decresce fortemente in Germania con 180.883 immatricolazioni e una perdita di quasi il 16%.

In tema di importanti mercati, in Cina il costruttore tedesco registra un calo del 3,6% rispetto al 2020 con 701.289 veicoli consegnati. Negli Stati Uniti si registra invece una crescita del 5% rispetto all’anno precedente grazie a 196.038 vetture consegnate. Proprio negli Stati Uniti si segnala anche un incremento delle vetture elettriche vendute per un valore pari ad un imponente +52,5% rispetto a quanto messo in pratica nel 2020.