in

BMW M3 CS 2024: svelata la nuova generazione della sportiva

Viene fornita con un sei cilindri in linea biturbo in grado di erogare 550 CV e 650 Nm

BMW M3 CS 2024

BMW ha presentato ufficialmente la nuova generazione della BMW M3 CS. Abbina un motore a sei cilindri in linea da 550 CV a un cambio M Steptronic a 8 rapporti e al sistema di trazione integrale intelligente M xDrive.

Questi elementi si combinano per portare la vettura da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi, conferendole un’incredibile esperienza di guida che può essere apprezzata da ognuno dei suoi quattro sedili. La nuova M3 CS sarà costruita in pochi esemplari presso lo stabilimento di Monaco a partire da marzo 2023 mentre il lancio avverrà nello stesso mese. Stati Uniti, Germania, Regno Unito e Giappone saranno le regioni di vendita più importanti per il nuovo modello in edizione speciale.

BMW M3 CS 2024
BMW M3 CS 2024 interni

BMW M3 CS 2024: ecco tutti i dettagli sulla nuova generazione della vettura

La formula più potenza/meno peso conferisce al nuovo bolide di Bimmer prestazioni convincenti e un’aura esclusiva. Le prestazioni derivano da una versione appositamente potenziata del sei cilindri in linea ad alta velocità con tecnologia M TwinPower Turbo sviluppato per le M3 ed M4. Questa unità da 3 litri costituisce anche la base del propulsore usato per la M4 GT3.

Il powertrain della BMW M3 CS 2024 vanta quindi dettagli tecnologici derivati direttamente dall’unità da competizione. Il suo basamento ha una struttura senza manicotti e a ponte chiuso ed è estremamente rigido, il che lo rende adatto a sopportare livelli di combustione molto elevati.

BMW M3 CS 2024

Le canne dei cilindri, di peso ridotto e con rivestimento ottenuto tramite tecnologia wire-arc sprayed iron, riducono le perdite da attrito. L’albero a gomito forgiato e leggero favorisce l’aumento di potenza grazie a una resistenza torsionale eccezionalmente elevata, alimentando al contempo la tendenza a raggiungere alti regimi del motore.

La testa del cilindro ha un nucleo stampato in 3D, che consente di posizionare i condotti del liquido refrigerante in modo ottimale per la gestione della temperatura, cosa impossibile da ottenere con i metodi tradizionali di fusione del metallo. Il sistema di approvvigionamento dell’olio è stato progettato per affrontare le sfide specifiche dell’uso in pista, così come il sistema di raffreddamento.

Queste modifiche di fine progettazione riflettono la costante attenzione al raggiungimento di regimi elevati di rotazione e di massima potenza possibile con il motore della BMW M3 CS di nuova generazione.

BMW M3 CS 2024

Il notevole potenziale del motore ha aperto la strada a un aumento della potenza di picco di 40 CV rispetto alla M3 Competition xDrive, con un risultato di 550 CV. Questo aumento di potenza è stato ottenuto grazie a revisioni mirate della tecnologia M TwinPower Turbo e non ha richiesto alcun compromesso in termini di stabilità o durata.

I cambiamenti hanno riguardato principalmente l’aumento della pressione massima di sovralimentazione dei due turbocompressori mono-scroll da 1,7 a 2,1 bar e alcune modifiche specifiche per il modello nella gestione del motore.

Inoltre, il supporto del motore appositamente progettato rende il collegamento tra il propulsore e la struttura del veicolo estremamente rigido. La pressione dell’acceleratore è quindi accolta con una risposta ancora più netta del motore e della trasmissione.

BMW M3 CS 2024

650 Nm di coppia massima

Il motore della nuova Competition Sport eroga una coppia massima di 650 Nm a partire da soli 2750 g/min e la mantiene fino a 5950 g/min. La potenza massima viene generata a 6250 g/min e raggiunge il massimo a 7200 g/min.

Le caratteristiche specifiche sono dettate dalla necessità di erogazione di potenza senza interruzioni fino ai giri più alti. Il tutto è accompagnato dall’emozionante colonna sonora prodotta dall’impianto di scarico a due rami dotato di flap a comando elettrico, silenziatore posteriore in titanio con design a peso ridotto e, come da tradizione M, due coppie di terminali verniciati in nero opaco.

Selezionando le modalità di guida Sport o Sport+ nel menu M Setup, il sound del sei cilindri viene intensificato per produrre trasmettere emozioni imperdibili da auto da corsa. Tutto ciò implica un importante ruolo della componente sonora, in particolare nei cambi di marcia e nei relativi aggiustamenti del regime di rotazione.

BMW M3 CS 2024

La coppia motrice sprigionata dal motore viene trasmessa da un cambio M Steptronic a 8 marce con Drivelogic. Questo viene azionato tramite lo specifico selettore M sulla console centrale o le palette in fibra di carbonio del cambio sul volante.

Il guidatore può utilizzare il pulsante Drivelogic integrato nella leva del cambio per modificare le caratteristiche del cambio, con la possibilità di scegliere tra impostazioni orientate al comfort, sportive e ottimizzate per la pista.

BMW M3 CS 2024

La trazione e l’agilità della nuova BMW M3 CS sono entrambe esaltate dalla presenza della trazione integrale M xDrive, che utilizza una frizione multidisco a controllo elettronico integrata nel ripartitore centrale per garantire una distribuzione completamente variabile e super fluida della potenza del motore tra le ruote anteriori e posteriori.

L’approvvigionamento dell’olio della frizione a dischi multipli è stato ottimizzato per mantenere le prestazioni del sistema di trazione integrale anche durante la guida in pista. La polarizzazione della ruota posteriore del sistema e il modo in cui si combina con il differenziale attivo M sull’asse posteriore, il cui funzionamento è anch’esso completamente variabile, contribuiscono a creare la tipica sensazione M quando si accelera o si affrontano le curve.

BMW M3 CS 2024

Il menu M Setup consente al guidatore di passare dall’impostazione predefinita 4WD alla modalità 4WD Sport, che indirizza una percentuale ancora maggiore della coppia del motore alle ruote posteriori.

Il guidatore può anche disattivare completamente il sistema DSC (Dynamic Stability Control) e attivare la modalità 2WD. Inviando la potenza motrice esclusivamente alle ruote posteriori e sopprimendo qualsiasi intervento dei sistemi di controllo per stabilizzare il veicolo, questa impostazione coinvolge i conducenti esperti nell’esperienza di guida in modo ancora più intenso.

BMW M3 CS 2024

Da 0 a 100 km/h impiega 3,4 secondi

Il motore, la trasmissione e la trazione M xDrive uniscono le forze per produrre tempi di accelerazione sbalorditivi. La nuova BMW M3 CS impiega infatti soli 3,4 secondi per passare da 0 a 100 km/h e 11,1 secondi per raggiungere i 200 km/h da ferma. La ripresa ai medi regimi da 80 a 120 km/h avviene in 2,6 secondi in quarta marcia o in 3,3 secondi in quinta marcia. La M3 CS 2024 è dotata di serie del pacchetto M Driver’s e ha una velocità massima limitata elettronicamente di 302 km/h.

La tecnologia del telaio della nuova vettura del marchio ad alte prestazioni è stata messa a punto in base alle caratteristiche prestazionali del motore, al concetto complessivo del veicolo e alla sua distribuzione del peso. Anche le impostazioni specifiche del modello per il sistema DSC e l’M Dynamic Mode sono state appositamente studiate per soddisfare le esigenze specifiche della guida su pista ad alta velocità.

BMW M3 CS 2024

La cinematica dell’asse regolata appositamente e le impostazioni specifiche di campanatura delle ruote, ammortizzatori, molle ausiliarie e barre antirollio servono a ottimizzare la precisione dello sterzo, la trasmissione delle forze di controllo laterale in curva, la risposta delle molle e degli ammortizzatori e la posizione delle ruote.

Anche gli ammortizzatori a controllo elettronico delle sospensioni adattive M della BMW M3 CS di nuova generazione sono disponibili in una configurazione specifica per il modello, così come lo sterzo elettromeccanico M Servotronic a rapporto variabile e l’impianto frenante integrato.

La dotazione di serie del modello in edizione speciale comprende i freni M Compound con verniciate in rosso o nero. È inoltre possibile optare per i freni carboceramici M Carbon, le cui pinze sono disponibili in oro o rosso opaco.

BMW M3 CS 2024

L’equipaggiamento di serie comprende anche cerchi in lega leggera M forgiati con un esclusivo design a razze a V con finitura Gold Bronze. Questi particolari cerchi in lega leggera M possono essere ordinati anche con una finitura opzionale in nero opaco.

Con un diametro di 19” sull’asse anteriore e di 20” su quello posteriore, i cerchi sono equipaggiati di serie con pneumatici da pista sviluppati appositamente per il modello in edizione speciale e misurano 275/35 ZR19 all’anteriore e 285/30 ZR20 al posteriore. In alternativa a questi pneumatici, appositamente studiati per la guida in circuito, i clienti hanno anche la possibilità di scegliere, a costo zero, pneumatici ad alte prestazioni con le stesse dimensioni.

BMW M3 CS 2024

Il design leggero specifico per il modello gioca un ruolo fondamentale nel plasmare le qualità prestazionali e il carattere esclusivo della BMW M3 CS 2024. L’uso di componenti in fibra di carbonio con tecnologia CFRP sia all’interno che all’esterno è di fondamentale importanza.

Oltre al tetto in fibra di carbonio, il modello in edizione speciale utilizza questo materiale leggero e high-tech anche per il cofano, lo splitter anteriore, le prese d’aria anteriori, le calotte degli specchietti retrovisori esterni, il diffusore posteriore e lo spoiler posteriore. Anche la console centrale, le palette del volante e le strisce di rivestimento interno sono realizzate in CFRP.

BMW M3 CS 2024

Anche i sedili M Carbon di serie contribuiscono a contenere il peso nell’abitacolo. Il silenziatore posteriore in titanio, invece, riduce di oltre 4 kg il peso dell’impianto di scarico montato sulla nuova M3 CS. Le varie misure di design leggero portano a un risparmio di peso totale di circa 20 kg rispetto alla M3 Competition Sedan con M xDrive.

La rigidità della carrozzeria può essere ulteriormente aumentata scegliendo un pacchetto di puntelli di alta precisione per il vano motore, anch’essi progettati per essere leggeri. Gli elementi in alluminio fuso che collegano le barre duomo all’avantreno presentano una geometria ottimizzata per il peso, che è stata adattata con precisione – con l’aiuto di modelli numerici – alle forze applicate nelle varie situazioni di guida.

BMW M3 CS 2024

Tanti dettagli di design specifici

La nuova BMW M3 CS annuncia immediatamente il suo carattere tagliente con una serie di dettagli di design specifici. La colorazione Frozen Solid White metallizzata disponibile per gli esterni è un’esclusiva dell’ultimo modello in edizione speciale di BMW M.

Le superfici in fibra di carbonio a vista del tetto, le due rientranze cesellate nel cofano, lo splitter anteriore, le prese d’aria anteriori, le calotte degli specchietti retrovisori esterni M, lo spoiler posteriore e la grembialatura posteriore si combinano con le minigonne laterali nere e le branchie M per creare un contrasto straordinario con la nuova verniciatura. Come colori esterni alternativi sono disponibili le tinte Signal Green, Brooklyn Grey metallizzato e Sapphire Black metallizzato.

BMW M3 CS 2024

Il frontale del veicolo sfoggia una griglia a doppio rene BMW senza cornice e dal peso ridotto che ricorda le macchine da corsa. Progettate appositamente per questo modello, le caratteristiche identificative comprendono le linee di contorno rosse e il badge M3 CS sulla parte superiore delle due barre orizzontali della griglia. Sia il badge del modello nella parte anteriore che la sua controparte sul cofano del bagagliaio hanno superfici nere con un bordo rosso.

I fari BMW Laserlight, inclusi nella dotazione di serie, aggiungono un’altra nota particolarmente suggestiva al frontale della nuova Competition Sport. Illuminandosi di giallo anziché di bianco – sia durante la sequenza di benvenuto quando la vettura viene sbloccata, sia durante l’accensione degli anabbaglianti o degli abbaglianti – fanno riferimento alle auto da corsa GT di successo.

BMW M3 CS 2024

L’abitacolo dell’auto sportiva è unito a tecnologie digitali avanzate e a elementi di design esclusivi. Il guidatore e il passeggero anteriore sono accolti da sedili M in carbonio di serie in un design unico per il modello.

Completamente elettrici e riscaldati, sono dotati di poggiatesta integrati e di un badge del modello illuminato, per un mix unico di stile da corsa e comfort sulle lunghe distanze. L’uso del CFRP negli elementi strutturali del cuscino del sedile e dello schienale, così come i vistosi intagli nei rinforzi laterali e sotto i poggiatesta, testimoniano la costruzione a peso ridotto dei sedili.

I sedili M Carbon della nuova CS sono rivestiti in pelle Merino e presentano un design esclusivo in una combinazione di colori nero/rosso con cuciture a contrasto. Questa finitura bicolore è ripetuta per i due sedili del vano posteriore della berlina. I pannelli delle porte sono interamente rivestiti in pelle nera sia nella parte anteriore che in quella posteriore, mentre la scritta CS rossa adorna la console centrale dal design leggero.

BMW M3 CS 2024

L’equipaggiamento di serie della nuova BMW M3 CS comprende anche cinture di sicurezza M con motivo a strisce intrecciate nei colori BMW M, soglie sottoporta con la scritta M3 CS, headliner color antracite, listelli interni in fibra di carbonio e volante M in Alcantara con palette del cambio in CFRP e indicatore centrale rosso.

Il sistema operativo specifico M include il pulsante Setup sulla console centrale, che consente l’accesso diretto alle opzioni di impostazione per il motore, il telaio, lo sterzo, l’impianto frenante e l’M xDrive.

Due varianti di configurazione individuali possono essere memorizzate in modo permanente, insieme alle impostazioni preferite per il suono del motore, il sistema DSC, la funzione Automatic Start/Stop e le caratteristiche di cambiata del cambio M Steptronic a otto rapporti, per poi essere richiamate utilizzando i pulsanti M sul volante.

BMW M3 CS 2024

È possibile scegliere fra tre modalità di guida diverse

La BMW M3 CS 2024 è dotata di serie anche del sistema M Drive Professional. Di conseguenza, non solo il modello in edizione speciale beneficia delle funzioni M Drift Analyser e M Laptimer per valutare e registrare le abilità di guida e le prestazioni in pista, ma è anche dotato di M Traction Control, i cui dieci stadi forniscono gli strumenti ideali per spingere al massimo l’auto sui circuiti chiusi.

Il pulsante M Mode sulla console centrale – anch’esso parte del pacchetto M Drive Professional – può essere utilizzato per regolare sia il livello di attività del sistema di assistenza alla guida sia i contenuti visualizzati sul display informativo e sul display head-up opzionale, con una scelta di impostazioni Road, Sport e Track.

BMW M3 CS 2024

La nuova BMW M3 CS vanta l’esperienza di guida BMW iDrive di ultima generazione basata sul BMW Operating System 8, che comprende il BMW Curved Display per l’abitacolo. Questo è formato da un display informativo da 12.3 pollici e da un display di controllo con una diagonale di 14.9 pollici, alloggiati insieme dietro una superficie di vetro curvo. Con il suo posizionamento ergonomico incentrato sul guidatore, il BMW Curved Display rende il già intuitivo controllo a sfioramento ancora più facile da usare.

Il layout grafico del display informativo e i contenuti in stile M che vi sono visualizzati si prestano a un’esperienza di guida orientata alle prestazioni. Tutti i dati relativi alla guida e le informazioni sullo stato del veicolo e sulle impostazioni sono ordinatamente disposti al suo interno.

BMW M3 CS 2024

Le note M Shift Lights appaiono nella parte superiore del display informativo, mentre il sistema di stabilità di guida, la trazione integrale M e le modalità di controllo della trazione sono tutte indicate nel bordo inferiore. Alla schermata iniziale del display di controllo possono essere aggiunti speciali widget contenenti informazioni sull’assetto attuale del veicolo, sulla pressione e sulla temperatura degli pneumatici.

Il BMW Live Cockpit Professional di serie è dotato di funzioni quali il sistema di navigazione BMW Maps, il BMW Intelligent Personal Assistant, l’integrazione degli smartphone, la telefonia con ricarica wireless e un’interfaccia WiFi. Come optional sono disponibili il BMW Head-Up Display con grafiche specifiche M e il BMW Drive Recorder.

BMW M3 CS 2024

Infine, la BMW M3 CS 2024 offre inoltre ai clienti una selezione di caratteristiche di comfort e di sistemi di assistenza alla guida, con un accento posto sul piacere di guida puro e semplice. È equipaggiata di serie con l’ultima versione del Comfort Access, il climatizzatore automatico a due zone, l’Harman Kardon Surround Sound System, il Park Distance Control, il Front Collision Warning, il Lane Departure Warning e il sistema Speed Limit Info.

Come optional è possibile aggiungere un sistema di allarme, l’azionamento automatico del portellone del bagagliaio e i sistemi Driving Assistant e Parking Assistant.

Looks like you have blocked notifications!