in

BMW XM: nuovo teaser mostra la parte anteriore

Novità sullo stile della BMW XM

BMW XM

Per quanto riguarda le celebrazioni per il 50° anniversario, il concept BMW XM non è piaciuto omlto agli appassionati. L’XM entrerà in produzione, tuttavia sarà ancora diverso rispetto al modello che abbiamo già visto. BMW ha pubblicato il primo teaser ufficiale del SUV nella versione che sarà prodotta in serie. Le griglie a forma di reni, ad esempio sono molto più piccole rispetto al concept.

Inserito sul sito Web dei clienti americani dell’azienda, il teaser oscurato rivela griglie più piccole che presentano un contorno illuminato. Accanto a questi, vediamo le luci di marcia diurna a LED. Sappiamo dalle foto spia e dai brevetti di design trapelati che l’XM manterrà il design del faro diviso del concept e dei modelli della X7- Serie 7, che i dirigenti BMW hanno precedentemente detto a CarBuzz saranno una firma per i modelli top di gamma.

Le novità della BMW XM di produzione

Possiamo anche vedere che gli specchietti esterni saranno i tipici elementi di design della BMW M, ma a parte questo, il teaser non rivela molto. Quello che possiamo dirti è che lo slogan di marketing di “The Ultimate Driving Machine” è quasi garantito.

Curiosamente, i pulsanti di invito all’azione per “Scopri di più” e “Iscriviti” sembrano inutilizzabili al momento, suggerendo che l’aggiornamento sul sito Web BMW è fresco e presenta ancora alcuni bug. Pertanto, non sappiamo quando verrà rivelato il SUV XM. Tuttavia, è logico che se i teaser sono stati pubblicati, la rivelazione non può essere poi così lontana.

Quindi, cosa sappiamo dell’XM di produzione? Bene, oltre al design finale che è stato quasi completamente rivelato dai brevetti di design, sappiamo il motore che alimenterà il prossimo SUV. Mentre il propulsore ibrido plug-in da 750 cavalli del concept originale (con il V8 biturbo da 4,4 litri del marchio) entrerà in produzione per la versione top di gamma, sappiamo che saranno disponibili anche modelli meno performanti.

Parliamo quindi di un derivato con 490 CV che è comunque un ibrido plug-in. Il motore endotermico sarà un sei cilindri in linea da 3,0 litri. Tra questo “modello base” e la versione più performante, è prevista anche una versione con V8 ibrido e potenza complessiva di 644 CV.

La variante meno potente dovrebbe essere chiamata XM 50e, ma la versione base V8 sarà conosciuta come XM Red Label. La variante top di gamma da 750 CV si chiamerà XM Black Label. Ora è solo questione di tempo prima che l’auto venga rivelata, e con i prototipi che perdono i camuffamenti quasi settimanalmente, ci aspettiamo un debutto prima della fine dell’anno.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!