in

Cominciata la produzione della Lightyear 0: come nasce l’auto solare

La Lightyear 0 ha iniziato la produzione presso i nuovi stabilimenti di Valmet, in Finlandia sarà prodotta in una serie limitata di 946 unità

Lightyear 0

I responsabili della startup olandese stanno rispettando le scadenze previste. La Lightyear 0 ha già iniziato la produzione presso i nuovi stabilimenti di Valmet, in Finlandia; di conseguenza, le prime unità di questa interessante auto solare decisamente esclusiva saranno consegnate nel corso del 2023.

Più di un anno fa, i responsabili di Lightyear hanno annunciato che la produzione del suo primo modello solare sarebbe iniziata alla fine del 2022 e con l’avvio della produzione sembrano aver mantenuto la parola data e i piani previsti. L’esclusiva auto solare è già in produzione presso gli stabilimenti di Valmet Automotive in Finlandia, quindi i clienti che hanno deciso di scommettere su questo tipo di auto elettrica riceveranno le loro unità già nel corso del 2023.

Il costruttore olandese ha già in programma di produrre una serie limitata di 946 unità che ha venduto su prenotazione; queste saranno anche le uniche unità di Lightyear 0 che verranno prodotte, poiché il produttore olandese ha già in programma una sostituzione che arriverà entro un periodo massimo di tre anni e che sarà rappresentativa di una vera e propria produzione di massa del modello. Una categoria molto lontana da questo primo modello, disponibile solo per clienti in grado di poter ragionare su importanti cifre in quanto il suo prezzo supera i 250.000 euro.

Lightyear 0

La Lightyear 0 inizierà a essere vista in Europa a partire dal 2023

La nuova Lightyear 0 è un’auto elettrica con una linea del tetto particolarmente spiovente che l’ha resa il modello più aerodinamico al mondo, con un coefficiente di resistenza aerodinamica pari a soli 0,175; un dato veramente molto difficile da battere. La vettura dispone anche di ulteriori soluzioni dedicate per evitare le turbolenze, come ad esempio pneumatici carenati o discrete telecamere per la retromarcia, e per escludere ogni decadimento dell’efficienza. Una serie di caratteristiche che rappresentano la vera chiave del suo sistema di propulsione elettrica. I suoi quattro motori elettrici, disposti su ognuna delle ruote, producono una potenza massima di 130 kW, pari a 170 cavalli e vengono alimentati da una batteria dotata di una capacità di 60 kW.

Per molti potrebbe sembrare una capacità molto bassa per un modello lungo cinque metri, ma l’efficienza dei suoi motori elettrici e la capacità della batteria sono piuttosto sufficienti visto il lavoro aerodinamico e la tonnellata e mezza di peso alla bilancia. Nonostante queste condizioni, la Lightyear 0 riesce a garantire un’autonomia massima di 625 chilometri secondo il ciclo WLTP e può essere aumentata di altri 70 fino a quasi 700 chilometri grazie all’introduzione di un numero maggiore di celle solari.

Lightyear 0

 

Il team di sviluppo della Lightyear 0 ha effettuato una moltitudine di misurazioni, concludendo che i 5 metri quadrati di pannelli solari che ricoprono il tetto della vettura, il pannello del cofano anteriore e il suo pannello posteriore curvo che poggia direttamente sul paraurti possono essere particolarmente sufficienti e fortemente efficienti. I tre elementi solari possono fornire energia per percorrere non meno di 11.000 chilometri all’anno. Il futuro raggiunge ora i clienti, che presto potranno prendere i comandi di questo modello molto speciale e sicuramente all’avanguardia.

Looks like you have blocked notifications!