Con Mercedes me Charge sono disponibili 1,5 milioni di punti di ricarica in tutto il mondo

Avatar photo
Nell’ottica di una sempre più diffusa disponibilità di veicoli elettrici, Mercedes non si fa trovare impreparata
Mercedes me Charge

Nell’ottica di una sempre più diffusa disponibilità di veicoli elettrici, e di una mobilità che guarda con maggiore efficacia alle motorizzazioni a emissioni zero, Mercedes non si fa trovare impreparata. Il Costruttore della Stella sta infatti cominciando ad offrire ai propri clienti una vera e propria esperienza di ricarica (a pagamento) senza soluzione di continuità, puntando sul servizio di ricarica proprietario noto come Mercedes me Charge. Con l’avvio di questo nuovo anno il costruttore ha raggiunto un traguardo particolarmente importante in relazione a queste tematica. La rete di ricarica Mercedes me Charge raggruppa più di 1,5 milioni di punti di ricarica disponibili in tutto il mondo, in accordo con 1.300 operatori di punti di ricarica. In questo modo Mercedes me Charge diviene una delle reti di ricarica pubblica per veicoli elettrici più ampie a livello globale, fra quelle gestite da una medesima denominazione in ogni parte del globo.

Il costruttore tedesco offre ai clienti sparsi in 31 Paesi un servizio di ricarica completo grazie a una fitta rete di ricarica transfrontaliera. Volendo fare una panoramica relativa alla suddivisione dei punti di ricarica in ogni parte del mondo, in Europa sono circa 600.000, in Asia oltre 800.000 e in Nord America circa 100.000. Le stazioni di ricarica appartenenti alla rete di ricarica Mercedes me Charge sono poste in maniera strategica in luoghi chiave, inclusi i centri cittadini, i centri commerciali, gli hotel e soprattutto autostrade. Volendo considerare la Germania, sono oltre 100.000 le stazioni di ricarica della rete proprietaria della Stella per un’integrazione pari al 90% dei punti di ricarica disponibili in tutto il Paese. Sono però solamente 170.000 i punti di ricarica rapida, capaci di potenze pari o superiori ai 150 kW, disponibili all’interno del dato complessivo pari a 1,5 milioni di stazioni di ricarica Mercedes me Charge.

Il progetto relativo alle stazioni di ricarica ha il compito di promuovere la diffusione della mobilità elettrica, rafforzando anche l’impegno per una mobilità sostenibile e incentrata sul cliente che sceglie un’elettrica a marchio Mercedes.

Mercedes me Charge

Mercedes garantisce trasparenza dei costi e prezzi fissi

Lo schema proposto dal costruttore è quello di garantire la massima trasparenza in termini di prezzi praticati sulle stazioni di ricarica pubbliche. Grazie a questa possibilità, gli utenti che si approcciano a una colonnina del sistema Mercedes me Charge possono visualizzare il costo specifico per ogni kWh o secondo una tariffa al minuto, accanto ad una stima del costo totale per la ricarica completa; sia sullo schermo dell’MBUX di bordo o nell’app Mercedes ancora prima di avviare la ricarica.

I clienti della Stella pagano una tariffa standard stabilita dal gestore della stazione di ricarica che viene utilizzata di volta in volta, cosa che in Europa potrà essere bypassata pagando un ticket fisso vantaggioso indipendentemente dall’operatore utilizzato. Si può poi scegliere fra tre diverse tariffe di ricarica intelligente (S, M ed L) in modo da adattare i costi al profilo di guida personale e alle ricariche individuali.

Grazie alla perfetta integrazione di Mercedes me Charge nel sistema multimediale MBUX, disponibile a bordo dei veicoli del costruttore tedesco, la ricarica pubblica rimane perfettamente gestibile senza alcuna problematica. La navigazione con la funzione Electric Intelligence calcola un percorso che sia sostenibile ed efficiente in termini di tempo di percorrenza, comprendendo anche le necessarie soste per la ricarica delle batterie. Il sistema multimediale MBUX permette anche l’autenticazione alla stazione di ricarica ovvero mediante l’app Mercedes me, la carta RFID Mercedes me Charge oppure direttamente tramite Plug & Charge presso gli operatori dei punti di ricarica convenzionati. I clienti di casa Mercedes possono quindi beneficiare del contratto di ricarica stipulato mediante Mercedes me Charge, cosa che permette di essere completamente indipendenti dai contratti con il gestore della stazione di ricarica cui ci si approccia di volta in volta. Ogni processo di ricarica viene addebitato automaticamente tramite Mercedes me Charge e le transazioni di addebito vengono fatturate automaticamente ogni mese.

Mercedes me Charge

Il Costruttore della Stella ha anche garantito che Mercedes me Charge verrà ampliata con 10.000 punti di ricarica globali entro la fine del decennio attuale, anche in accordo con la partnership intrapresa con IONITY e le altre collaborazioni in corso. Anche in Nord America e Cina le stazioni di ricarica saranno integrate nel progetto Mercedes me Charge.

Seguici con Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle notizie Automotive Clicca Qui!

  Argomento: