in

Continental: pneumatico rivoluzionario con battistrada rinnovabile

Continental
Continental

Al Motor Show di Monaco, il produttore di pneumatici Continental ha presentato il rivoluzionario Conti GreenConcept, il primo concetto di pneumatico sostenibile al mondo realizzato con oltre il 50% di materiali rinnovabili e riciclabili. Il 35 per cento di Conti GreenConcept è costituito da materiali organici tra cui gomma naturale di tarassaco, silicato delle ceneri di lolla di riso e vari oli e resine vegetali, riducendo significativamente la quantità di materiali a base di petrolio greggio.

Un ulteriore 17% del pneumatico è realizzato con materiali riciclati. Oltre all’acciaio lavorato e al nerofumo, per la carcassa del pneumatico viene utilizzato poliestere proveniente da bottiglie in PET riciclate. Questo design unico riduce significativamente il peso e la resistenza al rotolamento del pneumatico concept: durante i test, Continental ha riscontrato che la resistenza al rotolamento del GreenConcept era del 20 percento inferiore rispetto ai pneumatici con il punteggio più alto in Europa.

Con una minore resistenza al rotolamento, GreenConcept è migliore per l’ambiente in quanto consuma meno energia. Con un peso di appena 16,5 libbre, GreenConcept è il 40% più leggero dei pneumatici convenzionali, il che estenderà l’autonomia di un’auto elettrica fino al 6%. Un’altra innovazione è il battistrada rinnovabile del Conti Green Concept, che può essere facilmente sostituito più volte. Se un battistrada viene rinnovato tre volte, la quantità di materiale utilizzato per una carcassa verrebbe dimezzata rispetto al chilometraggio totale.

Sebbene la tecnologia sia per ora in una fase concettuale, potrebbe diventare una realtà un giorno poiché Continental mira a diventare completamente carbon neutral entro il 2050. “Le auto del futuro avranno ancora bisogno di pneumatici, che stiamo rendendo sempre più sostenibili, come dimostra il nostro concept di pneumatico. Il Conti GreenConcept dimostra come Continental convertirà completamente la sua produzione globale di pneumatici all’uso di materiali sostenibili entro il 2050 al più tardi.

Questo sottolinea il nostro obiettivo di essere l’azienda di pneumatici più avanzata lungo l’intera catena del valore entro il 2030 in termini di esigenze sociali e impronta ecologica ed economica”, ha affermato Nikolai Setzer, CEO di Continental. “Passo dopo passo, le nostre soluzioni e tecnologie stanno migliorando la sostenibilità e la protezione del clima sulla strada”.

Ti potrebbe interessare: Continental lancia un inquietante monito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.