in

Continental: sensori interni per una maggiore sicurezza

La nuova tecnologia dei sensori interni di Continental migliora la sicurezza e il comfort dei veicoli

Continental
Continental

Continental ha sviluppato una soluzione integrata per la tecnologia dei sensori interni che soddisfa già i futuri standard di sicurezza e aumenta ulteriormente il comfort del veicolo. Nella soluzione di rilevamento della cabina, l’azienda tecnologica combina molti anni di esperienza su tutti gli aspetti delle telecamere interne per l’interazione uomo-macchina con un ampio know-how nella tecnologia dei sensori radar.

Con il monitoraggio degli oggetti in tempo reale dell’intero abitacolo del veicolo, Continental va oltre il semplice monitoraggio del conducente e offre un elemento costitutivo aggiuntivo per i futuri modelli di mobilità, come la guida automatizzata o autonoma. La tecnologia soddisfa le future normative di sicurezza della Commissione europea e dell’organizzazione per la protezione dei consumatori European New Car Assessment Program (Euro NCAP).

“Per il nostro nuovo approccio ai sensori interni, non solo abbiamo unito le competenze di varie aree, ma abbiamo anche affrontato diverse sfide tecniche. Per la prima volta integriamo la telecamera direttamente nel display, invece che nel piantone dello sterzo o nel quadro strumenti. Per questo, ci affidiamo all’estrema miniaturizzazione della tecnologia, che ci apre opportunità di posizionamento completamente nuove”, afferma Ulrich Lüders, responsabile della strategia e del portafoglio presso la business unit Human Machine Interface di Continental.

La complessità della tecnologia risiede in primo luogo nell’integrazione dell’ottica e dei sistemi di sensori, ridotti al minimo a circa 10 millimetri, in modo preciso e completo nel display secondo i più alti standard di estetica e aspetto. In secondo luogo c’è il preciso posizionamento del sensore radar, che deve coprire in egual modo tutte le zone dell’abitacolo. La combinazione delle due tecnologie e l’esatta integrazione e posizionamento consentono di sviluppare diverse applicazioni per il rilevamento della cabina.

La soluzione Continental rileva in modo affidabile gli oggetti vivi nel veicolo, siano essi adulti, bambini o animali. Ciò è particolarmente importante per quanto riguarda i futuri standard di sicurezza, come spiega Lüders: “Con la nostra soluzione di rilevamento dell’abitacolo, soddisfiamo i nuovi requisiti del Regolamento di sicurezza generale dell’UE (GSR) e aiutiamo anche i produttori di automobili a ottenere buoni risultati nell’Euro NCAP”.

Ti potrebbe interessare: Continental: pneumatico rivoluzionario con battistrada rinnovabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *