Dacia potrebbe eliminare la versione più economica di Sandero

Dacia sta studiando un importante adeguamento alla gamma della sua utilità di successo. La versione più economica della Dacia Sandero è in pericolo. Il marchio rumeno sta valutando di ritirare dal mercato l’allestimento Access che consente a questa vettura di fissare un prezzo di partenza inferiore ai 9.000 euro. Quale motivo spinge Dacia a studiare questa possibilità? Né più né meno del fatto che il nuovo Sandero Access non si vende. Si tratta di una versione, che, al momento, ha solo lo scopo di essere un gancio commerciale come abbiamo precedentemente indicato.

La versione più economica della Dacia Sandero è in pericolo

Un media specializzato francese assicura che Dacia vuole lasciare la gamma Sandero composta dallo stesso numero di finiture di quella della nuova Dacia Sandero Stepway con solo due finiture. Se questa proposta si concretizza, se entriamo nel configuratore Sandero troveremo solo due finiture: Essential e Comfort. Inoltre, questo lascerebbe il modello rumeno con un prezzo di partenza del configuratore di 9.864 euro. Ancora sotto la barriera dei 10.000 euro, cifra comunque altrettanto interessante.

L’arrivo della terza generazione della Sandero ha permesso al modello Dacia di confermarsi come una delle migliori auto economiche . E ha compiuto un salto impressionante in termini di qualità, sicurezza e dinamismo.

Ti potrebbe interessare: Il nuovo crossover a 7 posti di Dacia avvistato

La versione più economica della Dacia Sandero è in pericolo

La versione più economica della Dacia Sandero è in pericolo

Ti potrebbe interessare: Nuova Dacia Duster: ecco come cambia

 

 

Andrea Senatore

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.