in ,

Ferrari Daytona

Ferrari Daytona

Ferrari Daytona

La Ferrari 365 GTB/4“Daytona” fu costruita dalla Ferrari tra il 1968 e il 1974 e presentata nel Salone Automobilistico di Parigi nel 1968 in versione coupè. Questa nuova vettura sportiva della casa Ferrari, in onore del trionfo ottenuto dalle 330 P4, fu soprannominata Daytona.

La Ferrari 365 GTB/4 “Daytona” sostituiva la Ferrari 275, di cui manteneva alcuni componenti meccanici come il motore, un V12 che fu però portato a una cilindrata di 4,4 litri con una potenza massima di 352 CV, che bastavano per spingere la Daytona a 280 chilometri orari. Rispetto al modello precedente presentava però molte novità tecniche, come il motore montato anteriormente in posizione longitudinale e collegato al cambio, situato posteriormente, in maniera rigida da un tubo di reazione. Le sospensioni erano indipendenti sulle quattro ruote con bracci triangolari fluttuanti.

La linea della carrozzeria, molto bella ed elegante, era disegnata da Pininfarina che aveva saputo mescolare la prorompenza della berlina con la raffinatezza del modello che sostituiva. La Daytona era inoltre piacevole da guidare. La versione coupè venne prodotta fino al 1973, mentre la spider fino all’anno successivo con una quantità totale di 1350 Daytona GTB/4 e 136 GTS/4 (spider).

Nota come l’auto più veloce del mondo, la Ferrari Daytona era una vettura dalla doppia personalità: sotto i 193 Km/h era caratterizzata da una sensibile inerzia dei comandi e dalle sospensioni troppo dure.

Dotata di motore V12 anteriore fu presentata al Salone di Parigi del 1968 come 365 GTB4, ma fu subito soprannominata Daytona.

La Ferrari Daytona è più veloce della Jaguar E Type e nei modelli modificati per la corsa raggiungeva su rettilineo 306 km/h e per questo montava pneumatici Michelin XVR, gli unici che potevano sopportare la velocità massima dell’auto.

Il telaio, rigido e robusto, è costituito da tubi di cromo molibdeno. I pannelli della carrozzeria erano pezzi unici e venivano realizzati a mano utilizzando dime di legno.

Gli interni della Ferrari Daytona erano caratterizzati da sedili avvolgenti, l’abbondanza di strumenti con aghi neri su fondo bianco e la leva del cambio lunga e angolata lasciavano presagire una buona dose di eccitazione.

Il prezzo della Daytona oggi è di 170 mila euro per il modello classico, mentre di 390 mila euro per la 365 GTS/4 Daytona Spider.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!