in

Ferrari Purosangue: la cabrio sembra minuscola [RENDER]

Con le classiche tre porte, anziché le quattro adottate per l’occasione, la Ferrari Purosangue appare di gran lunga più piccola.

Ferrari Purosangue

Bene, è piuttosto interessante. Nell’arco di pochi giorni, la Ferrari ha svelato la sua prima quattro porte di serie, che è allo stesso tempo il suo primo suv-crossover in assoluto. Poi, rapidamente, molti rivali hanno risposto per le rime.

Certo, un paio di new entry potrebbero non sembrare granché per i produttori del mercato di massa, ma quando si mira alla stratosfera dei super suv extra-lusso, un paio è già tanto. E così, abbiamo recentemente scoperto che la BMW ha deciso di unirsi alla festa con la sua XM da 644 cavalli (più la XM da 735 cavalli “Label Red”), mentre la Lamborghini non voleva sentirsi esclusa e ha perciò lanciato rapidamente l’Urus da 657 cavalli S (alla pari della Performante).

Ferrari Purosangue in “versione estiva”: la cabriolet è il massimo per l’en-plein air

Ferrari Purosangue cabrio 2 porte render

Per non parlare della Bentayga S e Azure di Bentley, ora disponibili pure ibride, laddove qualcuno se le ricordasse. Eppure, non tutti possono facilmente stare al passo con le novità, soprattutto se si tratta di artisti virtuali, ad esempio quello noto con lo pseudonimo di X-Tomi Design sui social.

Pertanto, dopo una serie interessante incentrata sulla nuovissima (S650) Ford Mustang del 2024 di settima generazione, ha spostato i riflettori su un pilastro europeo. In quanto tale, il suo lavoro successivo era ambizioso, costituendo la Ferrari Purosangue da 715 cavalli, trasformava in una tre porte, quindi un pickup (Ute) in stile coupé e ora qualcosa senza più pretesa di essere un suv crossover.

Ferrari logo

Quindi, forse per l’ultima volta prima di passare a esemplari quali la BMW XM o la fresca Lambo Urus S, ecco proposta un’altra trasformazione del Cavallino Rampante, stavolta reinterpretata in una cabriolet amante dell’estate. Le proporzioni CGI sembrano dipingere un’immagine digitale di una minuscola Ferrari a cielo aperto, poiché la Purosangue rimane un affare a due porte, proprio come gli altri progetti digitali precedenti. Ma l’opera qui visibile lascia a bocca aperta: se tiene a portata di mano il leggendario motore V12 da 820 cavalli, non volerà via senza nemmeno bisogno di ali?!

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!