Ford crea una fragranza al profumo di benzina per i possessori di Mustang Mach-E

Quando pensavamo di aver visto tutto, arrivano proposte come quella di Ford. Il produttore americano ha creato una fragranza al profumo di benzina in modo che i proprietari dell’auto elettrica Ford Mustang Mach-E non rimpiangano i veicoli a combustione. Sì, suona strano, ma, secondo Ford, ha senso, dal momento che ha indicato che sulla base di un sondaggio condotto, ” un guidatore su cinque ha affermato che l’odore di benzina è ciò che gli mancherebbe di più se passasse a un veicolo elettrico” . Questa fragranza è stata creata da Olfiction ed è stata recentemente presentata all’evento ” Goodwood Festival of Speed “.

È comune per alcuni produttori associare una fragranza specifica a un veicolo, come la Bentley realizzata con il proprio profumo creato da legno di sandalo e muschio fresco per la sua berlina XP 100 GT , ma quello che non avevamo mai visto prima è che quella fragranza odorasse di benzina.

Dall’azienda, indicano che la nuova fragranza, soprannominata “Mach-Eau” , “è stata progettata per aiutare questi conducenti a sentirsi a proprio agio nel futuro della guida attraverso l’odore” . Ford, spiega che oltre all’odore di benzina emulato, combina diverse sfumature come essenze di gomma e persino qualche elemento animale , facendo un cenno al marchio.

Nello specifico, l’aroma creato include benzaldeide, che è un odore di mandorla che emanano gli interni delle auto, così come cresolo per l’aroma delle gomme dei pneumatici. Inoltre, entrano in gioco anche ingredienti come lo zenzero blu, la lavanda, il geranio e il legno di sandalo, che si dice “aggiungano accenti metallici, fumosi e più gommosi” .

Questo nuovo movimento sotto forma di una colonia che Ford ha voluto lanciare, che tra l’altro non è in vendita, non è altro che un nuovo impulso per sfatare falsi miti sui veicoli elettrici, qualcosa in cui abbiamo già visto il marchio mettere molta enfasi.

Mach-E

Ti potrebbe interessare: Ford pagherà $ 1.000 ai suoi clienti per aspettare pazientemente la nuova auto

Andrea Senatore

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.