in ,

Ford ottimizzerà la sua produzione di modelli riducendo gli optional

Ford ha deciso di far fronte alla carenza di microchip riducendo gli optional per i suoi modelli garantendoli solo ad alcune versioni

Ford Focus

La crisi dei microchip continua a creare problemi alle case automobilistiche. Nonostante la situazione sia in via di regolarizzazione, la disponibilità auspicata di tali componenti non esiste ancora. In alcune case costruttrici si è deciso di fare a meno di alcuni dispositivi per assegnarli a determinate versioni meccaniche, come la PHEV che stava subendo notevoli ritardi. Un alto funzionario Ford negli Stati Uniti ha annunciato che il marchio ha deciso di seguire questa strategia.

Ford ha deciso di far fronte alla carenza di microchip riducendo gli optional per i suoi modelli

I dirigenti di Ford scommettono sul concetto di razionalizzazione del prodotto, come ha sottolineato John Lawler, chief financial officer della casa americana. “Potremmo ridurre il numero di opzioni per i consumatori dall’80% al 90% su molti dei nostri veicoli senza sacrificare le vendite”, ha affermato.

Ford raccoglierà le dotazioni più richieste in pacchetti, il che comporterà una riduzione del prezzo rispetto all’inclusione di optional in autonomia, il che significherà anche associare determinati pacchetti a specifiche versioni meccaniche, lasciando fuori da questa strategia solo le opzioni di verniciatura per la carrozzeria. Il manager di Ford ammette che la competizione tra i marchi è molto dura, il che comporta una lunga lista di opzioni che, inoltre, aggiungono più complessità alle linee di produzione.

Questi due fattori faciliteranno l’assemblaggio e la produzione e permetteranno di consegnare le unità più rapidamente, sebbene si stia prendendo in considerazione anche un’opzione aggiuntiva, che consiste nel produrre solo i modelli con gli equipaggiamenti opzionali più richiesti e venduti, in modo che le versioni base scompaiano.

ford logo

Per ora, questa nuova strategia è già stata implementata nella gamma venduta negli Stati Uniti e un esempio è il nuovo Ford F-150. La domanda è se verrà trasferito anche ad altri mercati come l’Europa, dipenderà dai miglioramenti della crisi dei microchip nei prossimi mesi.

Ti potrebbe interessare: Ford Bronco e Bronco Sport Heritage Edition: presentata la versione celebrativa

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!