in

Hennessey Venom F5 da 2 milioni di euro è già esaurita

Hennessey Venom F5
Hennessey Venom F5

Se stavate pensando di acquistare un Hennessey Venom F5, è già troppo tardi. I 24 esemplari della hypercar con una potenza di 1.817 cavalli, sono già tutti sold out dopo essere stati presentati all’ultima edizione del salone californiano Monterey Car Week comprendente diversi spettacoli, tra cui il famoso Concours d’Elegance di Pebble Beach. Un orgoglio per John Hennessey, il padre fondatore del marchio: “Presentare due degli ultimi modelli F5 a The Quail e Pebble Beach insieme a Bugatti, Lamborghini e Koenigsegg, è stato un onore per l’intero team Hennessey”.

Classe 1991, la casa americana si è costruita nel tempo una straordinaria fama grazie ai suoi modelli sovralimentati. Dall’Hennessey Venom GT (1.261 CV) del 2011 all’attuale Venom F5, il marchio texano ha sempre voluto spingere i limiti della potenza automobilistica, con hypercar che sviluppano ogni volta più di 1.000 CV. In California quest’estate Hennessey è quindi riuscita a vendere tutta la sua attuale produzione, presentando due Venom F5 nelle livree “Mojave Gold” e “Speed ​​Devil Blue”.

Per John Hennessey, l’interesse che i clienti hanno mostrato per il suo razzo su ruote, mostra la crescente reputazione del marchio presso il pubblico e il riconoscimento del know-how dei suoi dipendenti . Ricordiamo che questa Hennessey Venom F5, equipaggiata con un V8 biturbo 6.6 sviluppa 1.817 cavalli per una coppia di 1.617 Nm, sarebbe in grado di ingoiare lo 0 a 100 km/h in appena 2,6 secondi e lo 0 a 300 km/h in 8,4 secondi.

Un motore abbinato a un cambio manuale CIMA a 7 marce, solo per raggiungere la sua strabiliante Vmax di… 500 km/h. La produzione del Venom F5, che potrebbe rapidamente stabilire un nuovo record di velocità che sta affrontando, è già iniziata e le consegne ai clienti dovrebbero iniziare quest’anno e continuare fino al 2023.

Hennessey Venom F5
Hennessey Venom F5

Ti potrebbe interessare: Tesla sta aggiornando la rete Supercharger per una ricarica ancora più veloce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.