in

Honda HR-V e:HEV Full Hybrid supera i motori dei concorrenti

Stando alla Casa nipponica, Honda HR-V e:HEV Full Hybrid supera i motori dei concorrenti

honda

Nipponici all’attacco a tutto campo, in attesa di sentire le risposte delle altre Case. L’avanzato sistema ibrido e:HEV di Honda ha dimostrato di essere più efficiente e fruibile di altri propulsori ibridi negli ultimi test interni svolti in condizioni reali.

Cosa dice Honda

Il sistema e:HEV, alla base della visione elettrica della Casa di Tokyo, è disponibile di serie su HR-V, CR-V, Jazz e a breve su Civic. Sviluppato per sfruttare al massimo il connubio tra l’efficienza del motore benzina a ciclo Atkinson e i due motori elettrici, il Full Hybrid e:HEV ha superato i sistemi ibridi Mild e Plug-in della concorrenza.

La tecnologia e:HEV Full Hybrid di Honda ha dimostrato di essere più efficiente rispetto ai sistemi ibridi Mild e Plug-in della concorrenza su un percorso predefinito. La e:HEV è la soluzione più pratica per l’uso quotidiano e per soddisfare le esigenze dei guidatori: nessun cavo di ricarica, nessuna ansia da autonomia e una guida a basse emissioni Le nuove generazioni di Honda HR-V, CR-V, Jazz e a breve di Civic sono proposte esclusivamente in versione Full Hybrid “autoricaricabile”.

Quali numeri della Casa

Il nuovo HR-V ha affrontato il test con uno svantaggio rispetto alla rivale Mild Hybrid, ovvero un maggior peso di circa 120 kg del sistema Full Hybrid. Nonostante ciò, l’avanzato propulsore di HR-V ha garantito un vantaggio sui consumi medi di 1,1 L / 100 km rispetto alla rivale. In ambienti urbani, il margine rispetto alla Mild Hybrid è arrivato a 4,5 L / 100 km, evidenziando la vera flessibilità del sistema e:HEV.

Durante il test, ci spiega il Produttore, il sistema e:HEV ha inoltre dimostrato un’efficienza paragonabile al Plug-in Hybrid di un costruttore rivale. Mentre i sistemi ibridi Plug-in richiedono continue ricariche per raggiungere la massima efficienza, il sistema e:HEV Honda autoricaricabile funziona sempre ai massimi livelli senza doversi collegare alla rete elettrica.

Nonostante l’ultima versione del propulsore in dotazione al modello Plug-in*, l’auto rivale ha segnato un tempo totale di utilizzo della modalità EV simile a quello di HR-V, senza mostrare reali benefici derivanti dal più complesso sistema Plug-in. Negli ambienti extra-urbani, dove circola la maggior parte dei veicoli, HR-V ha invece superato il modello Plug-in del 3% per quanto riguarda il tempo totale in modalità EV.