in

Hyundai Ioniq 6 conquista le cinque stelle Euro NCAP

La nuova vettura elettrica del brand coreano ha soddisfatto i tester dell’ente europeo

Hyundai Ioniq 6 test Euro NCAP

La nuova Hyundai Ioniq 6 ha ricevuto il punteggio massimo per la sicurezza dall’organizzazione indipendente di valutazione dei veicoli Euro NCAP (European New Car Assessment Programme), seguendo le orme della Ioniq 5 nel fornire i più elevati standard di sicurezza.

Tutti i veicoli sottoposti al test di sicurezza Euro NCAP sono valutati in quattro categorie: Adult Occupant, Child Occupant, Vulnerable Road User e Safety Assist. La Ioniq 6 si è distinta in particolare nelle categorie Adult Occupant, Child Occupant e Safety Assist.

Hyundai Ioniq 6 test Euro NCAP
Hyundai Ioniq 6 airbag

Hyundai Ioniq 6: la nuova elettrica del brand ottiene il massimo dei voti dall’Euro NCAP

Andreas-Christoph Hofmann, vicepresidente Marketing and Product di Hyundai Motor Europe, ha detto che, il fatto che la Ioniq 6 – come già Ioniq 5 – abbia raggiunto il massimo punteggio di cinque stelle di sicurezza Euro NCAP, è la prova non solo della posizione di leadership del brand sudcoreano nella mobilità futura, ma anche che i suoi veicoli sono tra i più sicuri presenti in Europa.

Il costruttore asiatico si impegna a garantire ai suoi clienti e a tutti gli utenti della strada un elevato livello di sicurezza e soluzioni di mobilità basate sulla tecnologia. L’ultima valutazione Euro NCAP sottolinea, inoltre, il suo successo nel raggiungimento di questo obiettivo.

Oltre ai sette airbag di serie, la Hyundai Ioniq 6 è equipaggiata con la versione aggiornata dei sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS) della famiglia Hyundai SmartSense, garantendo sicurezza e praticità in ogni condizione di guida. Questi includono Highway Driving Assist 2 (HDA 2), che aiuta a mantenere una distanza e una velocità impostate dal veicolo che precede quando si guida su un’autostrada e aiuta a mantenere il veicolo al centro della corsia durante la guida, anche in curva.

Il Navigation-based Smart Cruise Control (NSCC) basato sulla navigazione, oltre ad aiutare a mantenere la distanza dal veicolo che precede e a guidare alla velocità impostata dal conducente riflettendone lo stile di guida, utilizza inoltre le informazioni del sistema di navigazione per ottimizzare la guida automatizzata e regolare la velocità per una guida sicura in curva.

Il Forward Collision-Avoidance Assist (FCA) aiuta a evitare collisioni con oggetti davanti al veicolo durante la guida fornendo un avviso e assistendo con la frenata di emergenza. L’Electrified Streamliner presenta anche le funzioni avanzate di Junction Turning, Junction Crossing, Lane-Changing Oncoming e Lane-Changing Side, insieme all’Evasive Steering Assist.

Altre funzioni di guida semi-autonoma includono l’Intelligent Speed Limit Assist (ISLA), che regola la velocità del veicolo in base ai limiti, e l’High Beam Assist (HBA), che può accendere e spegnere le luci abbaglianti di notte in base ai veicoli in avvicinamento nella corsia opposta.

Il nuovo modello a zero emissioni è dotato di diverse funzioni che monitorano il livello di attenzione del conducente, come il Driver Attention Warning (DAW) – che analizza il suo comportamento durante la guida, fornisce un avviso quando vengono rilevati segni di disattenzione e raccomanda riposo se necessario. Inoltre, la Ioniq 6 avvisa il conducente se il veicolo che lo precede riparte dopo una breve sosta.

Alcune funzioni lavorano in tandem per evitare collisioni in una varietà di condizioni di guida: Blind-Spot Collision-Avoidance Assist (BCA) aiuta a evitare collisioni sul lato posteriore del veicolo quando si cambia corsia.

Il Blind-Spot View Monitor (BVM), invece, mostra il video dell’angolo cieco per un cambio di corsia sicuro. Allo stesso modo, il Rear Cross-Traffic Collision-Avoidance Assist (RCCA) aiuta a evitare collisioni con i veicoli in arrivo sul lato sinistro o destro del veicolo durante la retromarcia.

L’ultima arrivata della gamma Ioniq garantisce anche la sicurezza dei passeggeri dei sedili posteriori con il Safe Exit Warning (SEW), che fornisce un avviso quando un veicolo si avvicina dal lato posteriore mentre ci si appresta ad aprire la portiera.

Il parcheggio è reso più facile e sicuro in ogni circostanza grazie a diverse funzioni, come il Forward/Side/Reverse Parking Collision-Avoidance Assist (PCA), che aiuta a evitare collisioni con pedoni e oggetti intorno al veicolo durante le manovre di ingresso e uscita dai parcheggi.

I clienti di Ioniq 6 possono contare sull’impegno di Hyundai nello sviluppo di una tecnologia avanzata delle batterie che consente prestazioni di guida senza stress e lunga autonomia. Con un consumo energetico di 13,9 kWh/100 km nel ciclo WLTP, la nuova Hyundai Ioniq 6 è uno dei veicoli elettrici più efficienti dal punto di vista energetico sul mercato, offrendo al contempo una delle più ampie autonomie completamente elettriche per singola ricarica disponibili: 614 km nel ciclo combinato WLTP con una singola ricarica.

Hyundai Ioniq 6 test Euro NCAP

Alla base c’è la piattaforma E-GMP

Le sue grandi prestazioni di autonomia sono rese possibili in gran parte dalla piattaforma E-GMP (Electric-Global Modular Platform) di Hyundai Motor Group e dal coefficiente di resistenza aerodinamica estremamente basso pari a 0,21.

La E-GMP offre prestazioni elettriche ottimali e fornisce una ricarica ultrarapida a 800V, riuscendo ad aggiungere fino a 351 km di autonomia in soli 15 minuti o caricare dal 10 all’80% in 18 minuti, supportando anche la ricarica a 400V senza la necessità di componenti o adattatori aggiuntivi.

Anche la nuova Hyundai Ioniq 6 offre l’innovativa funzione Vehicle-to-Load (V2L) che consente ai clienti di caricare qualsiasi dispositivo o alimentare con una potenza fino a 3,6 kW apparecchiature elettriche, ad esempio durante un’interruzione di corrente oppure durante attività all’aperto come il campeggio.

Tale feature si può utilizzare a veicolo acceso dalla presa interna posizionata sotto i sedili posteriori oppure quando è spento usando un adattatore da inserire nella porta di ricarica esterna.

Infine, la nuova auto elettrica del costruttore sudcoreano propone aggiornamenti software via OTA per numerosi sistemi di bordo. Questa tecnologia consente ai conducenti di aggiornare i sistemi del veicolo per dispositivi elettronici, guida autonoma, batteria e altro ancora, per offrire un’esperienza sempre più sicura e confortevole.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!