Il SUV di Smart mostrerà l’ambizione premium del marchio

Smart ha rilasciato una nuova immagine di anteprima del suo prossimo SUV elettrico prima della rivelazione completa dell’auto al Motor Show di Monaco di settembre. Questo sarà il primo prodotto di Smart da quando il marchio è diventato una joint venture tra Mercedes-Benz e l’azienda cinese Geely. Segnerà un cambio di passo nel linguaggio del design e nel posizionamento del marchio in linea con le sue “crescenti aspirazioni premium e high-tech”.

Il nuovo modello a cinque porte è conosciuto con il nome in codice HX11 e sarà costruito in Cina. La nuova immagine rivela poco, oltre a confermare che il SUV avrà un tetto panoramico e una linea del finestrino a contrasto dorato,  ma i primi schizzi mostravano il design del contorno dell’auto, compresi i fari affilati, le ruote larghe e le barre del tetto prominenti.

Il logo Smart compare su parte della carrozzeria posteriore, mentre le maniglie delle portiere nascoste, un ampio tetto panoramico ed elementi illuminati fanno parte del design della vettura. “Il nostro concetto di eSUV incarna tutto il nuovo DNA di Smart. È un approccio visionario che crea una nuova identità per il marchio: più bello, più sportivo e, naturalmente, molto più cool di prima”, ha affermato Gorden Wagener, capo del design del Gruppo Daimler.

La nuova cinque posti dovrebbe essere il modello più grande di Smart fino ad oggi, con una lunghezza di circa quattro metri e dimensioni simili alla Mini Countryman. Sarà costruito utilizzando l’architettura SEA flessibile di Geely, che sarà anche alla base di una gamma di futuri modelli Volvo. Smart afferma che il SUV sarà una forma di viaggio sostenibile per le giovani famiglie, con i suoi ampi interni con un aspetto e una sensazione premium. Il controllo vocale e una chiave digitale saranno di serie su ogni veicolo.

I rapporti cinesi hanno suggerito che l’auto sarà dotata di un motore elettrico montato posteriormente con una potenza massima di 268 CV, una batteria agli ioni di litio con una capacità inferiore a 70 kWh e un’autonomia nel ciclo di prova cinese NEDC di oltre 500 km.

Ti potrebbe interessare: Il primo SUV di Smart si mostra in alcuni teaser

Smart

Smart

 

 

Andrea Senatore

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.