in ,

Jaguar D-Type

jaguar-d-type

jaguar-d-typeLa D-Type, prodotta dalla Jaguar nel 1954, è stata una delle più famose auto da corsa della casa inglese ed era essenzialmente una Jaguar C-Type migliorata. La Jaguar D-Type fu un’eccezionale macchina sportiva, facile da guidare e famosa fu anche per la sua supremazia in gara, basti pensare al dominio delle 24 Ore di Le Mans nel 1955, grazie anche all’utilizzo dei freni a disco forniti dalla Dunlop, gli stessi utilizzati per la C-Type, anch’essa vincitrice a Le Mans.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche della Jaguar D-Type, alcuni dei componenti erano uguali agli altri modelli Jaguar, ma la carrozzeria aveva una linea ancora più aerodinamica e quest’ultima grazie agli studi condotti da Malcom Sayer. La Jaguar D-Type era dotata di una lungo cofano senza calandra, un posteriore molto suggestivo e in particolare una deriva che prolungava il poggiatesta del pilota. Quest’aggiunta aerodinamica la rendeva unica rispetto alle altre auto da corsa dell’epoca e assicurava maggiore stabilità alle alte velocità.

La versione standard della Jaguar D-Type era una monoposto ma fu anche realizzata una versione biposto chiamata XKSS. Il motore era il classico 6 cilindri in linea, che raggiungeva i 285 CV e che grazie alla aerodinamicità e al peso contenuto del veicolo, permetteva di far raggiungere alla Jaguar D-Type una velocità di 270 Km/h.

Oltre ad aggiudicarsi Le Mans , la Jaguar D-Type ottenne molti successi internazionali, come la vittoria a Reims nel 1954. La produzione totale della D-Type giunse a circa 77 esemplari e il prezzo oggi è di 760 mila euro per la versione monoposto e di 665 mila euro per la Jaguar XKSS.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!