Kia Sportage: la nuova generazione in arrivo a giugno

La nuova generazione della Kia Sportage completa le sue ultime fasi di sviluppo prima di un lancio che, secondo le ultime indiscrezioni, dovrebbe avvenire nel corso del mese di giugno. Avrà motori termici ed elettrificati.

Tutta la recente attenzione a Kia potrebbe aver visto protagonista il nuovo EV6 , ma la verità è che i coreani non trascureranno i loro modelli più classici e di successo. Tra questi c’è la Kia Sportage , la cui quinta generazione sta per arrivare. Le ultime indiscrezioni emerse nella patria del produttore indicano una presentazione e l’inizio della produzione a giugno. La messa in vendita, sì, ci vorrebbero alcuni mesi, anche se è abbastanza probabile che avverrà prima della fine del presente 2021.

La nuova Kia Sportage dovrebbe avere un notevole cambiamento in termini estetici che segue lo stesso linguaggio che abbiamo visto negli ultimi lanci del marchio. C’è anche un leggero aumento delle dimensioni, che porterà ad un sicuro miglioramento dello spazio interno. L’attuale Sportage è lungo 4,49 metri.

Ciò che è tenuto molto segreto è la nuova gamma meccanica che offrirà la nuova Kia Sportage, anche se la sua evidente parentela con la Hyundai Tucson , che ha recentemente rilasciato una generazione, può consentire di intuire dove andranno i colpi. Ci saranno motori a benzina, diesel ed elettrificati. Questi ultimi includono nel SUV Hyundai una versione ibrida e un’altra ibrida plug-in che potrebbe includere anche la nuova Sportage, che sarà venduta sia con trazione anteriore che integrale.

Il prezzo della nuova Kia Sportage non dovrebbe rappresentare un aumento notevole rispetto al modello attuale, il cui costo iniziale si aggira intorno ai 22.000 euro. La Tucson di nuova generazione, che potrebbe servire da riferimento, si muove tra 26.900 e 48.600 euro.

Ti potrebbe interessare: KIA pone le basi per 7 nuovi veicoli elettrici e presenta il nuovo logo

Andrea Senatore

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.