in

Lancia Aurelia: un crossover EV per il 2026 [RENDER]

Nel corso del 2026 la Lancia rispolvererà il nome storico Aurelia e in un nuovo render c’è chi la immagina sotto le sembianze di crossover EV.

Lancia Aurelia render

Lancia si prepara al lancio di tre nuovi modelli per i prossimi sei anni: la Ypsilon nel 2024, l’Aurelia nel 2026 e la Delta nel 2028. Tra questi, la Lancia Aurelia sarà la più grande rivelazione per il marchio italiano in termini di carrozzeria, con un nome storico attribuito a un crossover 100 per cento elettrico.

Lancia Aurelia: l’ammiraglia per ritornare grande (in tutti i sensi)

Lancia Aurelia render

Il rendering speculativo di CarScoops raffigura la Lancia Aurelia con una silhouette fastback da crossover. L’artista indipendente l’ha immaginata con un aspetto meno aggressivo ma più opulento, infondendo spunti di design dai precedenti modelli dell’azienda.

Nella parte anteriore, compare la griglia illuminata promessa da Jean-Pierre Ploué, nuovo responsabile del design, abbinata a fari a LED a mandorla simili al concept Fulvia del 2003. Altre caratteristiche includono l’ampia presa del paraurti, la plastica discreta intorno ai passaruota e sui longheroni laterali, i muscolosi parafanghi e, naturalmente, l’elegante linea del tetto. Tipico di Lancia è il trattamento bicolore con il tetto nero a contrasto e il design dei cerchi di grande diametro.

Gli interni saranno ispirati alle storiche proposte della compagnia. Sul fronte tecnologico, analogamente a qualsiasi moderna ammiraglia premium, la Lancia Aurelia includerà probabilmente gli ultimi progressi nei sistemi ADAS entro il 2026 e un sofisticato impianto infotainment. Lancia ha recentemente annunciato la sua prossima interfaccia chiamata “SALA” (Sound, Air, Light, Augmented), mediante cui il guidatore controllerà l’impianto audio, l’illuminazione ambientale e il climatizzatore.

Lancia logo

Sin dal suo debutto nel 2026, la Lancia Aurelia sarà esclusivamente EV. Avrà presumibilmente la nuova architettura STLA Medium e, a giudicare dal posizionamento del brand, la configurazione del telaio sarà probabilmente incentrata sul comfort piuttosto che sulla guida sportiva.

Secondo Stellantis, lo STLA Medium offrirà fino a 700 km di autonomia se specificato con il più grande dei pacchi batteria, che va da 87 a 104 kWh. Il pianale sarà compatibile con motori elettrici singoli o doppi: quest’ultimo sarebbe più adatto all’Aurelia, erogando tra i 150 (204 CV) e i 330 kW (449 CV). La Ypsilon prevista nel 2024 ci darà un’idea del nuovo linguaggio stilistico applicato pure all’ammiraglia Aurelia.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!