in ,

Lancia riparte: tre nuovi modelli in arrivo entro il 2028

Il marchio tornerà a vendere auto in Europa

Lancia Ypsilon

Il futuro di Lancia sarà caratterizzato da tre nuovi modelli che daranno il via ad un ambizioso programma di rinnovamento, destinato a riportare il marchio in Europa e a renderlo un pilastro del mercato premium per il gruppo Stellantis. La rinascita di Lancia è ora ufficiale ed è destata descritta, con i primi dettagli, dal manager a cui è stato assegnato il compito di ricostruire il brand, Luca Napolitano. Il nuovo CEO di Lancia ha confermato l’arrivo dei tre nuovi modelli ed il ritorno del marchio in Europa.

Tre modelli per il futuro di Lancia

Lancia ripartirà nel 2024 con la presentazione della nuova generazione di Lancia Ypsilon. Il progetto in questione sarà, almeno inizialmente, disponibile in versione ibrida ma non elettrica. I modello sarà realizzato sulla piattaforma CMP. La nuova Lancia Ypsilon sarà lunga circa 4 metri e presenterà un carattere “più maschile” e “più europeo” secondo quanto rivelato da Napolitano. Il progetto sarà caratterizzato da tante novità in termini di tecnologia a bordo e contenuti a disposizione dei clienti.

Dopo il debutto della nuova Lancia Ypsilon, il futuro del brand sarà caratterizzato dall’arrivo di altri due modelli. Il primo arriverà nel corso del 2026 mentre il secondo sarà disponibile nel corso del 2028. Entrambi i progetti saranno disponibili in versione elettrica, senza varianti benzina o ibride. Napolitano ha anticipato che dal 2028 il marchio Lancia venderà solo auto elettriche, in linea con quelli che sono gli obiettivi di elettrificazione di Stellantis.

lancia nuovi modelli

Nel corso del 2026 è previsto il lancio della misteriosa Lancia Aurelia, nome con cui viene indicato il crossover di segmento C che entrerà in produzione (su piattaforma Medium) nello stabilimento di Melfi. Il terzo modello, invece, sarà una nuova Lancia Delta. Al momento, però, non ci sono conferme in merito a possibili punti di contatto del progetto che arriverà nel 2028 con la storia della Lancia Delta. Anche questo modello dovrebbe essere realizzato sulla piattaforma Medium del gruppo Stellantis.

Ritorno in Europa e vendite online per il futuro di Lancia

La strategia di crescita di Lancia è chiara. Il brand farà il suo ritorno in Europa, inizialmente in 4-5 mercati, stando a quanto rivelato da Napolitano. In particolare, il marchio ha già individuato 60 città in cui realizzare punti vendita. In Italia, invece, è prevista una riduzione dei punti vendita (attualmente 220) del marchio. Il futuro di Lancia sarà legato alle vendite online. Circa il 50% delle vendite del marchio arriverà dai canali online.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia: la nuova generazione si farà, è ufficiale

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!