in

Mercedes accelera la trasformazione elettrica nel segmento dei furgoni

La Stella di Stoccarda sfrutterà la sua nuova piattaforma VAN.EA

Mercedes logo

Mercedes (tramite Mercedes‑Benz Vans) sta adattando la sua produzione europea come parte della sua strategia per raggiungere la leadership nella mobilità elettrica e per eliminare gradualmente i combustibili fossili.

Il brand tedesco sta già elettrificando tutti i suoi modelli e offre veicoli nei segmenti dei furgoni di medie e grandi dimensioni con motore 100% elettrico. L’imminente disponibilità di varianti EV nel segmento dei piccoli furgoni significa che presto ci saranno opzioni elettriche su tutta la gamma di prodotti Mercedes‑Benz Vans.

Mercedes: tutti i nuovi furgoni saranno 100% elettrici entro il 2025

Entro la metà di questo decennio, tutti i nuovi furgoni introdotti dalla Stella di Stoccarda saranno esclusivamente elettrici. A tal fine, Mercedes-Benz Vans sta sviluppando una nuova piattaforma per furgoni, modulare e completamente elettrica, chiamata VAN.EA. L’azienda prevede di investire nello sviluppo di quest’architettura per furgoni di medie e grandi dimensioni full electric, nonché negli stabilimenti produttivi.

Sebbene l’impronta di carbonio dei furgoni Mercedes continuerà a diminuire, il passaggio agli EV si traduce anche in un aumento significativo dei costi variabili associati ai nuovi componenti. Un modello di business solido e sostenibile per l’era della mobilità elettrica richiede quindi nuove soluzioni per continuare a offrire prodotti competitivi ai suoi clienti e aprire nuove prospettive future a lungo termine per la forza lavoro dell’azienda.

Il marchio tedesco sta così adattando la sua rete di produzione in Europa per i grandi furgoni completamente elettrici, rafforzando così la sua posizione di mercato e assicurando le prospettive a lungo termine delle sue strutture tedesche.

Mathias Geisen, Head of Mercedes‑Benz Vans, ha detto che la società opera tradizionalmente in un ambiente altamente competitivo. Questa situazione si sta intensificando continuamente a causa del numero sempre crescente di nuovi player che entrano in questo segmento.

Mercedes rimane con l’impegno di offrire i migliori furgoni e servizi, il che significa che deve essere altamente innovativi e competitivi in ​​tutti i settori. Il brand tedesco vuole mantenere la sua posizione di unico produttore di furgoni che costruisce grandi furgoni in Germania, nonostante i costi crescenti associati alla trasformazione della mobilità elettrica.

Per raggiungere questo obiettivo, il costruttore sta allineando la sua rete produttiva europea. L’incorporazione di un nuovissimo impianto di produzione, che sfrutta un sito Mercedes esistente nell’Europa centro-orientale, aiuterà l’azienda a garantire la competitività a lungo termine dei suoi stabilimenti tedeschi e consentirà la transizione di successo dei furgoni nell’era elettrica.

Lo stabilimento di Düsseldorf (Germania) è il più grande impianto di produzione di Mercedes-Benz Vans e sta già costruendo l’attuale generazione di Mercedes Sprinter ed eSprinter. Inoltre, presto la prossima generazione di eSprinter uscirà dalla linea di produzione.

Guardando al futuro, in questa fabbrica verranno costruite le carrozzerie aperte per i grandi furgoni basati su VAN.EA. Gli investimenti previsti per gli adeguamenti necessari all’impianto ammontano a circa 400 milioni di euro.

Lo stabilimento di Ludwigsfelde costruisce dal 2018 il tipo di carrozzeria aperta dell’attuale generazione di Sprinter. Anche la prossima generazione di eSprinter (modello aperto) sarà prodotta presto in questo sito. Oltre a ciò, l’azienda sta valutando anche la creazione del Ludwigsfelde Plant come centro di competenza per la personalizzazione dei furgoni elettrici.

L’adeguamento della rete di produzione per i grandi furgoni completamente elettrici vedrà uno stabilimento consolidato della rete di produzione Mercedes con sede nell’Europa centro-orientale incorporata nella rete di produzione della divisione Vans.

In futuro, i grandi furgoni (modello chiuso/furgone a pannelli) basati su VAN.EA verranno prodotti qui. Con questa mossa, Mercedes-Benz Vans vuole trarre vantaggi in termini di costi che le consentiranno di garantire la sua competitività a lungo termine.

Le discussioni sui piani in Germania dovrebbero iniziare a breve tra la direzione dell’azienda e i rappresentanti dei dipendenti. L’attuazione dei rispettivi piani sarà effettuata a livello locale ed è subordinata all’accordo di tutti i consigli competenti per questa fase a seguito del positivo completamento delle negoziazioni.

Il brand vuole mantenere la produzione di furgoni in Germania

Ergun Lumali, Dep. Chairman del Consiglio di Sorveglianza e presidente del Comitato Aziendale di Mercedes‑Benz Group AG, ha affermato che la trasformazione verso l’elettromobilità è ben avviata in Mercedes-Benz Vans.

Il Consiglio Aziendale Generale si assicura che questo cambiamento avvenga in modo equo e socialmente accettabile. Nonostante tutta la sensibilità ai prezzi nel segmento dei furgoni, i rappresentanti dei dipendenti esigono, nel previsto riallineamento della rete di produzione europea per i grandi furgoni, che le due sedi tedesche abbiano prospettive future chiare e a lungo termine e che i grandi furgoni continueranno ad essere prodotti in Germania.

L’impostazione della produzione pianificata comporterà dei cambiamenti, quindi è ancora più importante ora avviare discussioni costruttive insieme ai comitati aziendali di Düsseldorf e Ludwigsfelde. Come parte dei piani a lungo termine per entrambe le sedi, il consiglio ha chiaramente in mente gli interessi dei loro colleghi e questo significa sicurezza e opportunità, anche in futuro.

Mercedes-Benz Vans sviluppa continuamente i suoi modelli attuali. Con tre varianti di batteria e diversi stili di carrozzeria che vanno dal furgone al telaio cabinato, il Mercedes eSprinter di nuova generazione mira non solo a conquistare nuovi segmenti di clienti, ma anche nuovi mercati, inclusi Stati Uniti e Canada.

A seconda della configurazione, l’autonomia sarà più del doppio di quella dell’attuale modello a zero emissioni. Sono attualmente in corso i preparativi per la produzione graduale della prossima generazione del modello, che inizierà nella seconda metà del prossimo anno negli stabilimenti di Charleston, Düsseldorf e Ludwigsfelde.

Con la nuova piattaforma VAN.EA (Van Electric Architecture), Mercedes-Benz Vans accelera la sua trasformazione in un fornitore con una gamma di prodotti esclusivamente elettrici. VAN.EA fornirà la base per tutti i furgoni elettrici introdotti sul mercato dalla Stella a tre punte nei segmenti di medie e grandi dimensioni a partire dal 2025.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!