in

Mercedes-AMG SL 53 PHEV 2023: sposta i test sulle Alpi [FOTO SPIA]

La Mercedes-AMG SL 53 PHEV 2023 sposta gli impegnativi test sulle Alpi, come attestano le ultime foto spia pubblicate in rete.

Mercedes logo

Sotto il sole e le fresche temperature delle Alpi si è “trasferito” uno dei prototipi delle versioni più performanti e, allo stesso tempo, più efficienti dell’offerta della nuova decappottabile della Stella di Stoccarda. La Mercedes-AMG SL 53 PHEV del 2023 si rivela ancora una volta nelle foto spia.

La nuova proposta è già in vendita, inizialmente con soli motori a benzina. Un listino che si amplierà nella seconda metà dell’anno e nella prima metà del 2023 con le ibride plug-in. La tecnologia PHEV, che ha già preso il sopravvento praticamente sull’intera gamma, arriva anche per la nuova lussuosa cabriolet.

Mercedes-AMG SL 53 PHEV: al banco di prova delle Alpi

Mercedes-AMG SL foto spia

È la prima volta che il modello può essere visto sulle Alpi, sulle strade tortuose nei pressi del Grossglockner austriaco, dove sta effettuando una serie di prove. Scoperta, senza camouflage e senza tetto, e in uno dei colori più accattivanti, la Mercedes-AMG SL 53 PHEV mostra al meglio la propria sportività. Esteticamente non presenta praticamente nessuna differenza con quanto è disponibile in commercio.

Mercedes-AMG SL foto spia

Ma la SL in questione si distingue dal resto della gamma per un dettaglio, che non è solo visibile, ma colpisce anche per via delle strisce adesive nere: la porta di ricarica della batteria integrata dietro i sedili posteriori, un componente della tecnologia AMG E Performance. Un sistema con il quale raggiunge prestazioni di altissimo livello, molto simili a quelle del nuovo AMG C 63 con cui condivide il treno di propulsione.

Mercedes-AMG SL foto spia

La nuova Mercedes-AMG SL 53 PHEV 2023 è realizzata con il potente quattro cilindri da 2,0 litri e uno elettrico da 204 CV sull’asse posteriore, oltre al turbocompressore elettrico che ha rilasciato l’AMG SL 43. Una roadster che ha la trazione integrale 4MATIC +, anche se il sistema entrerà in funzione solo in presenza di elevate richieste di potenza e in situazioni di scarsa aderenza. Seppur con una performance davvero brutale, perché la potenza massima combinata salirà a quasi 550 CV e per pochi secondi se ne aggiungerà un centinaio in più generato dalla batteria. 650 CV che saranno gestiti dal cambio automatico a doppia frizione a 9 rapporti.