in

Mercedes, dalla Germania: Classe A e Classe B usciranno di produzione nel 2025

I media tedeschi sostengono che la Mercedes-Benz dirà addio a Classe A e Classe B una volta terminato il loro attuale ciclo di vita.

Mercedes Classe A
Mercedes Classe A

Secondo le informazioni fornite da fonti interne Mercedes-Benz, i membri del consiglio di amministrazione della Casa automobilistica tedesca hanno assunto la decisione di non sostituire l’odierna Classe A al termine del suo attuale ciclo di vita. Il rapporto pubblicato da Handelsblatt suggerisce che l’esemplare di quarta generazione, approdato nelle concessionarie quattro anni, continuerà a essere prodotto sia con carrozzeria berlina sia sedan fino al 2025. Tuttavia, nessuna vettura dovrebbe raccoglierne il testimone, sostiene il quotidiano finanziario ed economico con sede a Düsserdolf.

Mercedes Classe A e Classe B: saranno messe fuori produzione nel 2025

Mercedes logo

Stando alle informazioni condivise, lo stesso destino toccherà pure a un secondo noto esemplare della Stella, ovvero il monovolume Mercedes-Benz Casse B, strettamente correlato con la A. Il pronunciamento del CdA dipende dalla volontà del management societario di aumentare il numero di modelli full electric, incrementando, al tempo stesso, il numero di proposte di lusso a più elevato profitto nella sua gamma. Come insegnano altre Case, una su tutte la Ferrari, in termini economici è la scelta migliore, anche se ciò significherà allontanare una parte cospicua della clientela.

Mercedes Classe A
Mercedes Classe A

Eppure, in Germania non stanno abbondando completamente il segmento delle compatte. In futuro, il proposito è di focalizzarsi sulle proposte commerciali che raccoglieranno il testimone della attuale berlina Mercedes-Benz CLA (compresa la CLA Shooting Brake), la GLA e la GLB, sulla base dei dettagli attinti sempre da Handelsblatt. Stando agli indizi emersi, la berlina CLA next gen, la CLA Shooting Brake, la GLA e la GLB passeranno dall’odierna piattaforma MFA alla nuova architettura MMA della compagnia.

Il pianale è stato concepito per supportare sia i veicoli sia quelli a trazione 100 per cento elettrica e adotterà un inedito sistema operativo MB.OS, spiega Markus Schäfer, Chief Technology Officer di Mercedes-Benz. Le soluzioni basate su piattaforma MM entry level di lusso beneficeranno del sistema software MB.OS per la prima volta nel 2024. Invece di sette, prevedono di offrire quattro modelli in tale segmento, ha affermato l’alto dirigente.