in

Mercedes E63 AMG S by Vath: un missile da 350 km/h

La Mercedes E63 AMG S riceve un’iniezione di 268 cavalli, portandosi a quota 879 complessivi, con l’elaborazione della factory Vath.

Mercedes E63 AMG S by Vath

La base era già ottima, per non dire eccellente. La familiare Mercedes E63 AMG S vanta una meccanica di assoluto prim’ordine, specialmente se ne consideriamo, appunto, le velleità da wagon. Il propulsore della tedesca è in grado di sviluppare 612 cavalli di potenza complessiva con il suo otto cilindri biturbo da 4 litri. Eppure, il potenziale non era stato ancora del tutto raggiunto.

Mercedes E63 AMG S: con Vath ha 268 cavalli in più

Mercedes E63 AMG S by Vath

Le aziende specializzate nel tuning sanno molte volte coglierci di sorpresa, con soluzioni innovative, di solito tese a esaltare il rendimento su strada. Perché per andare veloci spesso non è necessario acquistare una supercar. Il lavoro eseguito da Vath sulla Mercedes E63 AMG S ne è la prova eloquente. Forte delle competenze tecniche della propria squadra di meccanici, la factory ha infuso tanta cattiveria aggiuntiva all’esemplare.

Con una serie di interventi mirati, la versione elaborata ottiene in dote addirittura 268 cavalli in più. La rivisitazione del sistema di scarico coniugato ai nuovi turbocompressori permette, infatti, di generare 879 cavalli totali. Anche a livello di coppia motrice si registra un significativo salto in avanti. L’interpretazione della Vath raggiunge quota 1.100 Nm, contro gli 850 Nm della wagon standard.

Mercedes E63 AMG S by Vath

Alla luce dell’incremento dei valori, migliorano pure i dati prestazionali. Salire a bordo della Mercedes E63 AMG S è ancora più esaltante, rispetto al veicolo fabbricato dal dipartimento della Casa di Stoccarda ferrato nelle performance. Sebbene non sia il suo habitat naturale, la nuova creazione dello specialista saprebbe difendersi anche in pista. La velocità massima è di 345 km/h, mentre da ferma impiega 3 secondi netti per toccare i 100 orari.

A livello estetico, si segnalano dei nuovi cerchi da 21 pollici e delle appendici aerodinamiche quali lo spoiler posteriore e lo splitter anteriore, nonché un assetto ribassato di 2 cm.

Fondata nel 1977 da Wolfgang Vath, l’omonima compagnia ha fatto delle auto Mercedes e AMG la relativa sfera di competenza. Nel corso dei decenni ha portato avanti, in parallelo all’attività di revisione dei motori, pure quella di elaboratore. I dati conseguiti dalla Mercedes E63 AMG S costituiscono l’ennesimo punto esclamativo in una florida carriera, costellata da rivisitazioni di particolare pregio.

Looks like you have blocked notifications!