in

Ferrari 296 GTB: ancora più estrema con il tuning di DMC

Il kit di personalizzazione dell’ibrida di Maranello si chiama Squalo

Ferrari 296 GTB DMC

La Ferrari 296 GTB è una delle novità più interessanti per il mondo delle supercar del 2021. Leggera, sportiva e ibrida, la nuova gemma della casa di Maranello è destinata a diventare, rapidamente, un modello iconico della produzione di Ferrari. Il V6 elettrificato promette prestazioni straordinaria anche grazie alla massa ridotta della vettura. In arrivo c’è anche la variante Spider che debutterà nel 2022.

Era solo questione di tempo prima che arrivassero i primi kit di elaborazione della nuova Ferrari 296 GTB. La nuova ibrida di Maranello è, infatti, protagonista oggi del nuovo tuning firmato DMC. Il tuner, che di recente ha proposto una sua elaborazione della Ferrari Roma, ha diffuso oggi le prime immagini della nuova Ferrari 296 GTB in versione “Squalo“, nome scelto per il kit di personalizzazione applicato alla sportiva di Maranello.

La Ferrari 296 GTB diventa uno Squalo con il tuning di DMC

Le immagini che trovate nella galleria qui di sotto chiariscono il motivo alla base del nome scelto da DMC per il suo kit di elaborazione della Ferrari 296 GTB. La sportiva di Maranello si presenta, in questa prima elaborazione, con forme molto aggressive ed “affilate” e con un frontale rivisto con l’obiettivo di massimizzare la resa aerodinamica.

Come da tradizionale, il ricorso alla fibra di carbonio è sempre abbondante e consente di alleggerire il progetto e migliorare la deportanza. Lo spoiler e lo splitter hanno l’obiettivo di schiacciare ulteriormente a terra la Ferrari 296 GTB quando i giri del motore iniziano a salire e si toccano le velocità di punta della vettura. Da notare anche la presenza di un nuovo diffusore.

Rispetto al modello “di serie”, la Ferrari 296 GTB firmata DMC presenta un’altezza da terra ridotta di 3.5 cm. Il tuner ha aggiunto cerchi da 21 pollici all’anteriore e da 22 pollici al posteriore rispettivamente affiancati da o pneumatici 255/30 ZR 21 e 315/25 ZR 22. C’è spazio anche per una revisione dell’abitacolo interno, dove però il cliente avrà ampie possibilità di scelta sia in termini di finiture che di colorazioni.

Il tuning di DMC della Ferrari 296 GTB interviene anche sul motore. Il sistema ibrido viene rivisto partendo dal 3.0 V6 Biturbo. Il motore benzina è stato potenziato ed ora tutto il powertrain ibrido è in grado di garantire una spinta totale di 888 CV con un incremento di 65 CV. Tutte queste modifiche fanno bene alle prestazioni. La velocità massima è di 308 km/h mentre lo scatto 0-100 km/h viene completato in 2.8 secondi. Per raggiungere i 200 km /h partendo da fermo la vettura necessità di appena 7.1 secondi.

Per il momento, non sono stati comunicati i prezzi del kit di personalizzazione di DMC della Ferrari 296 GTB. L’azienda ha però confermato che sarà possibile acquistare il kit anche in Bitcoin.

Le immagini del tuning