in ,

Mercedes EQS SUV: lo Sport Utility Vehicle elettrico secondo la Stella

Il Mercedes EQS SUV dispone di un powertrain elettrico sull’asse posteriore, ma le versioni 4MATIC ne hanno uno disposto all’anteriore

EQS SUV

Con la berlina di lusso EQS e la berlina sportiva EQE, Mercedes-Benz è entrata in una nuova era completamente elettrica anche nei Segmenti di mercato superiori. A queste si aggiunge ora il nuovo Mercedes EQS SUV, ovvero la terza serie di modelli realizzati sfruttando la medesima architettura sviluppata appositamente per i veicoli elettrici. Il nuovo Mercedes EQS SUV offre molto spazio, comfort e connettività per un massimo di sette passeggeri nei suoi interni lussuosi e all’avanguardia. Grazie ai potenti motori elettrici, alla reattività della trazione integrale 4MATIC e alla modalità di guida OFFROAD intelligente, il SUV EQS è anche in grado di affrontare con facilità diverse condizioni di fondo.

Il nuovo EQS SUV condivide il passo lungo (3210 millimetri) con la EQS Berlina, ma è più alto di oltre 20 centimetri. Le dimensioni in dettaglio: 5125/1959/1718 millimetri (lunghezza/larghezza/altezza). Le dimensioni interne beneficiano di queste generose dimensioni da SUV e dei vantaggi del design specifico adattato alla piattaforma elettrica. La seconda fila di sedili può essere regolata elettricamente di serie; a richiesta è appunto disponibile una terza fila di sedili con due sedili singoli aggiuntivi e numerose dotazioni di comfort per tutti i passeggeri.

EQS SUV

È noto che la Mercedes EQS rappresenta l’attuale vettura al vertice per ciò che riguarda l’aerodinamica per le auto di serie. Il suo design specifico con sottoscocca piatto e mascherina del radiatore solitamente chiusa era un buon punto di partenza per misure aerodinamiche sul Mercedes EQS SUV. L’ottimizzazione dei dettagli di flusso tipici dei SUV ha portato a una combinazione finora unica di spaziosità ed efficienza aerodinamica, applicata proprio a questo nuovo Mercedes EQS SUV.

Possibilità di avere anche due propulsori sul Mercedes EQS SUV

Tutti i Mercedes EQS SUV hanno un powertrain elettrico (eATS) posizionato sull’asse posteriore mentre le versioni 4MATIC hanno anche un eATS disposto sull’asse anteriore. Nei modelli 4MATIC, la funzione Torque Shift garantisce una distribuzione intelligente e continuamente variabile della coppia motrice tra i motori elettrici posteriori e anteriori e quindi l’uso dell’eATS più efficiente in ogni caso. I motori elettrici sugli assi anteriore e posteriore sono motori sincroni ad eccitazione permanente (PSM). I vantaggi di questo design includono un’elevata densità di potenza, un’elevata efficienza e un’elevata costanza di potenza. La EQS Berlina è stata la prima serie di modelli Mercedes-Benz in cui è possibile attivare funzioni del veicolo completamente nuove in diverse aree tramite aggiornamenti over-the-air (OTA). Con il Mercedes EQS SUV, questa offerta viene notevolmente ampliata. Ad esempio, il Trailer Maneuvering Assist o l’MBUX (Mercedes-Benz User Experience) Augmented Reality Navigation possono essere attivati ​​in un secondo momento.

Con il Mercedes EQS SUV, il Costruttore della Stella compie quindi un passo importante verso la mobilità a emissioni zero e si avvicina ancora di più alla realizzazione dell’Ambition 2039. Il modello è prodotto completamente a emissioni zero. Il Mercedes EQS SUV mette su strada soluzioni reali per una mobilità senza emissioni, una conservazione intelligente delle risorse e un’economia circolare responsabile.

EQS SUV

Il telaio del nuovo EQS SUV dispone di un assale a quattro bracci nella parte anteriore e una sospensione multi-link indipendente nella parte posteriore. La sospensione pneumatica AIRMATIC con smorzamento a regolazione continua ADS+ è di serie. Il livello del veicolo dal suolo può essere alzato di diversi centimetri. Oltre alle modalità DYNAMIC SELECT ECO, COMFORT, SPORT e INDIVIDUAL, le versioni 4MATIC sono dotate di OFFROAD, un’ulteriore modalità per la guida fuoristrada. Inoltre, è di serie l’asse posteriore sterzante con angolo di sterzata fino a 4,5 gradi, capace di offrire molta manovrabilità in città e agilità in generale. Opzionalmente, anche tramite un aggiornamento OTA, è disponibile una versione con angolo di sterzata fino a 10 gradi.

I principi della Sicurezza Integrale, in particolare la sicurezza contro gli infortuni, si applicano indipendentemente dalla piattaforma. Come tutti gli altri modelli Mercedes-Benz, il Mercedes EQS SUV dispone quindi di un abitacolo irrobustito e dotato di zone di deformazione speciali e di moderni sistemi di ritenuta. La versione europea del Mercedes EQS SUV è il primo modello Mercedes-Benz in grado di rilevare se i sedili posteriori sono effettivamente occupati. Se un passeggero posteriore non indossa la cintura di sicurezza, il conducente riceve un avviso specifico. Un’altra novità di Mercedes-Benz è il cosiddetto promemoria della presenza degli occupanti. Questo sistema può indicare i bambini che potrebbero essere stati trascurati nella parte posteriore del veicolo. Nei veicoli per Europa, Australia e Nuova Zelanda, il promemoria è di serie.

Può utilizzare il servizio “Mercedes me Charge”

Mercedes me Charge è una delle reti di ricarica più grandi al mondo: attualmente comprende oltre 700.000 punti di ricarica CA e CC, di cui circa 300.000 in Europa. Dal 2021, Mercedes-Benz garantisce una successiva compensazione con elettricità verde quando i clienti utilizzano Mercedes me Charge per ricaricare le loro auto in Europa. Le garanzie di origine di alta qualità assicurano che venga immessa nella rete tanta energia verde da energie rinnovabili quanta ne viene prelevata tramite Mercedes me Charge. La nuova funzione Plug & Charge di Mercedes me Charge rende conveniente la ricarica del SUV EQS presso le stazioni di ricarica pubbliche che supportano Plug & Charge.

La guida del Mercedes EQS SUV, con Electric Intelligence, pianifica il percorso più veloce e conveniente comprese le soste per la ricarica, in base a numerosi fattori e reagisce in modo dinamico, ad esempio, agli ingorghi o al cambiamento dello stile di guida. Ciò include una visualizzazione nel sistema di infotainment MBUX per verificare se lo stato di carica della batteria è sufficiente per tornare al punto di partenza senza ricarica. Nel calcolo del percorso viene data la preferenza alle stazioni di ricarica lungo il percorso che sono state aggiunte manualmente. Le stazioni di ricarica proposte possono essere escluse. Vengono calcolati i costi di ricarica stimati per ogni sosta in ricarica.

EQS SUV

Con ENERGIZING AIR CONTROL Plus, Mercedes-Benz pensa in modo olistico alla qualità dell’aria all’interno del nuovo Mercedes EQS SUV. Il sistema si basa su filtrazione, sensori, un display e aria condizionata. Il filtro HEPA (High-Efficiency Particulate Air) ha un livello di filtrazione molto elevato per intrappolare particelle fini, microparticelle, pollini e altre sostanze che entrano con l’aria esterna. Con un software intelligente, MBUX si adatta completamente ai suoi utenti e fornisce loro suggerimenti personalizzati per numerose funzioni di infotainment, comfort e veicolo. Con il cosiddetto livello zero, le applicazioni più importanti sono sempre offerte al livello più alto all’interno del campo visivo, a seconda della situazione e del contesto.

Il clou degli interni è l’Hyperscreen MBUX. Questa grande unità di schermo curvo si estende quasi da parte a parte all’interno del Mercedes EQS SUV. Tre schermi si trovano sotto un vetro di copertura comune e si fondono visivamente. Il display OLED da 12,3 pollici per il passeggero anteriore offre loro una propria area di visualizzazione e controllo. In Europa, e in un numero crescente di paesi, il passeggero del sedile anteriore è anche in grado di guardare contenuti dinamici mentre il veicolo è in movimento. Questo perché Mercedes-EQ può fare affidamento su una logica di blocco intelligente basata sulla telecamera: se la telecamera rileva che il guidatore sta guardando il display del passeggero, il sistema attenua automaticamente il contenuto dinamico.

Il sistema audio Dolby Atmos porta l’esperienza audio a bordo del Mercedes EQS SUV a un nuovo livello. Singoli strumenti o voci del mix in studio possono essere collocati in tutta l’area di ascolto. Diventa così possibile un nuovo tipo di animazione sonora: questo perché mentre i sistemi stereo convenzionali di solito hanno una dinamica sinistra-destra, Dolby AtmosÒ può utilizzare l’intero spazio e creare un’esperienza a 360 gradi.

Interni modulari e spaziosi

Il nuovo Mercedes EQS SUV condivide il passo lungo (3210 millimetri) con la EQS Berlina, ma è più alto di oltre 20 centimetri. Le dimensioni interne beneficiano di queste generose dimensioni da SUV e dei vantaggi del design specifico adattato alla piattaforma elettrica. A richiesta è disponibile una terza fila di sedili con due sedili singoli aggiuntivi e numerose dotazioni di comfort per tutti i passeggeri.

EQS

Lo spazio offerto dal Mercedes EQS SUV appare quindi particolarmente generoso. L’altezza libera nella prima fila di sedili con tettuccio scorrevole è di 1035 millimetri, nella seconda di 1030 e nella terza di 900 millimetri. Anche lo spazio per le spalle e per i gomiti nella prima e nelle successive file di sedili sono al di sopra della media. La seconda fila di sedili può essere regolata elettricamente in avanti e indietro fino a 130 millimetri di serie. Di conseguenza, lo spazio per le ginocchia nella seconda fila di sedili è compreso tra 830 e 960 millimetri, un livello confortevole. Gli schienali della seconda fila di sedili sono reclinabili elettricamente: di 14 gradi davanti e di 4 gradi dietro. Gli interruttori corrispondenti si trovano nelle porte a destra e a sinistra.

Poiché la seconda fila di sedili è regolabile elettricamente di serie, il bagagliaio può essere ampliato continuamente da 645 litri (per lo spazio massimo per le gambe) fino a 880 litri. Con la seconda fila di sedili ribaltata, il bagagliaio offre un generoso volume di carico, fino a 2100 litri. Con una terza fila di sedili opzionale, è disponibile anche un ampio bagagliaio: ci sono fino a 800 litri dietro la seconda fila di sedili e 2020 litri quando sono ripiegati. Se vengono utilizzati tutti e sette i sedili, dietro la terza fila di sedili rimane un volume di 195 litri.

Gli schienali dei sedili possono essere divisi e ribaltati in un rapporto 40:20:40. Possono anche essere regolati elettricamente in inclinazione. Nella cosiddetta posizione di carico, si inclinano più ripidamente. Gli oggetti più grandi possono quindi essere trasportati senza piegarli. La posizione del bagagliaio può essere attivata con interruttori all’interno. L’altezza sotto il portellone aperto è di 1978 millimetri. Anche le persone alte hanno spazio in altezza sufficiente per il carico.

EQS SUV

Come optional, il Mercedes EQS SUV dispone di una terza fila di sedili con due sedili singoli aggiuntivi. I sedili dell’EQS SUV si sollevano meccanicamente dal pianale di carico. Con i sedili ripiegati, il pavimento è in piano. In combinazione con la terza fila di sedili, nella seconda fila di sedili è di serie una funzione EASY ENTRY. Per un più facile accesso fino in fondo, lo schienale si sposta così in avanti oltre il normale campo di regolazione, fino a un totale di 290 millimetri.

Design tipico delle elettriche Mercedes

Il Mercedes EQS SUV è il primo SUV premium completamente elettrico di Mercedes-EQ. Il design innovativo e olistico si basa su una nuova architettura del veicolo. Si differenzia a prima vista dai veicoli con motori a combustione interna: le massime esigenze in termini di funzionalità e aerodinamica si combinano con un’estetica innovativa nell’inconfondibile design funzionale. La purezza sensuale si riflette in superfici generosamente modellate, giunti ridotti e transizioni senza soluzione di continuità (design senza cuciture). Nonostante possa ospitare fino a sette passeggeri, il Mercedes EQS SUV colpisce per le sue proporzioni dinamiche.

La parte anteriore è combinata in un’unità “Black Panel”. I fari collegati da una fascia luminosa e la griglia del radiatore nero formano la caratterizzazione del frontale. Mentre tre punti luminosi formano il suggestivo simbolo della luce di marcia diurna sulla berlina EQS, ci sono tre piccoli triangoli su questo Mercedes EQS SUV. Un’altra particolarità è la superficie strutturata dei moduli luminosi illuminati da dietro: un motivo esagonale tridimensionale in combinazione con le luci di marcia diurna garantisce il riconoscimento. I fari LED High Performance sono di serie, DIGITAL LIGHT con fascia luminosa è disponibile come equipaggiamento speciale.

EQS SUV

L’aspetto esclusivo della griglia del radiatore Black Panel con la Stella Mercedes disposta al centro può essere ulteriormente migliorato: in combinazione con AMG Line Exterior, è disponibile anche come equipaggiamento speciale con un motivo a stella tridimensionale. Oltre al suo aspetto unico, c’è anche una funzione dietro la superficie del Black Panel: i vari sensori dei sistemi di assistenza alla guida come poiché ultrasuoni, fotocamera e radar sono integrati. Il design senza cuciture è particolarmente evidente nel design del frontale con il disegno delle giunture ridotto e un cofano sovrapposto. Il cofano anteriore sottolinea la dinamica del SUV EQS con rigonfiamenti di potenza.

La silhouette dinamica definisce la vista laterale del Mercedes EQS SUV e dimostra la sua proverbiale efficienza aerodinamica. Inizia con la parte anteriore arrotondata, scorre dinamicamente sul montante A fortemente inclinato e il profilo del tetto fino allo spoiler posteriore. Questo è sempre nero, il che riduce l’altezza visiva del veicolo di profilo. Il montante C è spostato indietro per comunicare gli interni spaziosi. La superficie del finestrino laterale è generosamente incorniciata da una fascia cromata tridimensionale. I grandi cerchi nelle dimensioni da 20 a 22 pollici, insieme a una sezione della spalla muscolosa, conferiscono al SUV EQS un carattere sportivo e robusto. Esclusivamente per questo modello sono riservate due versioni di cerchi da 22 pollici con finitura a specchio e vernice multistrato nero/lucido: per uno, cerchi in lega leggera a 5 doppie razze e cerchi in lega AMG in un design a più razze per un altro. La maggior parte delle ruote sono estremamente ottimizzate in termini di aerodinamica e contribuiscono all’efficienza complessiva dell’auto.

EQS

Gli specchietti esterni si trovano sulle portiere per ragioni aerodinamiche e aeroacustiche. I rivestimenti dei passaruota tipici dei SUV sono neri, così come i pannelli sottoporta laterali, che riducono il volume visivo del veicolo. A richiesta è disponibile un predellino, che offre anche vantaggi aerodinamici e quindi ha un effetto positivo sull’autonomia elettrica. Sui Mercedes EQS SUV privi di questo equipaggiamento speciale, un rivestimento cromato tridimensionale struttura la zona inferiore. Le maniglie delle porte a filo carrozzeria sono standard. A richiesta è disponibile un tettuccio panoramico. Si compone di due moduli che insieme formano una superficie vetrata molto ampia e garantiscono così molta trasparenza e luce all’interno. Il cofano motore anteriore viene aperto solo dall’officina per lavori di manutenzione, come la sostituzione del filtro dell’aria dell’abitacolo.

Il clou nella parte posteriore è l’interno dal design elaborato delle luci a LED. Gli elementi del fanale posteriore hanno la forma di un’elica 3D curva. In combinazione con la fascia luminosa, ciò si traduce in una firma luminosa inconfondibile per Mercedes-EQ. Il portellone si fonde dolcemente col paraurti. Il colore dei rivestimenti dei passaruota neri continua nella zona inferiore del paraurti posteriore. Sotto c’è un elemento cromato di alta qualità in look diffusore e con un labbro dello spoiler aerodinamicamente ottimizzato per il sottoscocca.

Oltre 600 chilometri di autonomia con una sola ricarica per il Mercedes EQS SUV

Con un’autonomia fino a 660 chilometri (secondo il ciclo WLTP) e una potenza fino a 400 kW, il Mercedes EQS SUV soddisfa anche i requisiti di un SUV di lusso in termini di erogazione di potenza. Tutti i SUV EQS hanno una trasmissione elettrica (eATS) sull’asse posteriore e le versioni con 4MATIC hanno anche un eATS sull’asse anteriore. Nei modelli 4MATIC, la funzione Torque Shift assicura una distribuzione intelligente e continuamente variabile della coppia motrice tra i motori elettrici posteriori e anteriori.

Il concetto di azionamento modulare consente un’ampia gamma di potenze totali massime da 265 a 400 kW. A seconda dell’equipaggiamento e della configurazione del veicolo, sono possibili percorrenze fino a 660 chilometri. I motori elettrici sugli assi anteriore e posteriore sono motori sincroni ad eccitazione permanente (PSM). Su un PSM, il rotore del motore AC è dotato di magneti permanenti e quindi non necessita di alimentazione. I magneti, e quindi il rotore, seguono il campo di corrente alternata rotante negli avvolgimenti dello statore. Nel SUV EQS, Mercedes-Benz utilizza un cosiddetto avvolgimento pull-in per un campo magnetico particolarmente forte. Il motore è indicato come sincrono perché il rotore gira alla stessa velocità del campo magnetico dello statore. La frequenza viene regolata negli inverter dell’elettronica di potenza in base ai requisiti di velocità del driver. I vantaggi di questo design includono un’elevata densità di potenza, un’elevata efficienza e un’elevata costanza di potenza. Il motore sull’asse posteriore è particolarmente potente grazie al suo design a sei fasi: ha due avvolgimenti con tre fasi ciascuno.

EQS

Raffreddamento sofisticato e recupero di energia intelligente

Prestazioni costantemente elevate e accelerazioni multiple senza calo di potenza caratterizzano la filosofia di guida del Mercedes EQS SUV. Ciò include un sofisticato concetto termico con alcune caratteristiche speciali. Un cosiddetto sistema di raffreddamento del rotore nell’albero del rotore lo raffredda dall’interno. Altri elementi di raffreddamento nel circuito di raffreddamento sono le alette sullo statore, una struttura pin-aletta a forma di ago sull’inverter e uno scambiatore di calore dell’olio di trasmissione. Ciò porta inoltre una maggiore efficienza durante la guida a freddo, poiché contribuisce al riscaldamento dell’olio della trasmissione all’inizio della trasmissione e riduce così l’attrito nella trasmissione.

Il Mercedes EQS SUV offre diverse varianti di recupero energetico mediante rigenerazione. Il guidatore può selezionare manualmente la decelerazione in tre livelli D+ (navigazione), D (rigenerazione standard), D- (rigenerazione avanzata) tramite le leve del cambio al volante.

Inoltre c’è la possibilità di scegliere il cosiddetto D-Auto: nel livello di rigenerazione D-Auto, l’ECO Assistant offre una rigenerazione adattata alla situazione. Funziona in modalità planata o decelera in modo tale che il risultato finale sia lo stile di guida più efficiente e confortevole possibile. Il conducente viene visualizzato sul quadro strumenti e, se applicabile, sull’head-up display quando è consigliabile togliere il piede dal pedale dell’acceleratore a causa di un evento imminente. Se si segue l’indicazione, il veicolo viene decelerato con il maggior tasso di recupero di energia possibile fino all’arresto se, ad esempio, c’è un altro veicolo davanti. Il conducente non ha bisogno di azionare il pedale del freno per questo: guida letteralmente con un solo pedale. È possibile ottenere una decelerazione fino a 5 m/s², di cui 3 m/s² mediante recupero di energia.

La funzione Torque Shift garantisce una distribuzione della coppia continuamente variabile tra i due motori elettrici delle varianti 4MATIC secondo necessità e con efficienza ottimizzata. A seconda delle esigenze, la distribuzione della coppia è regolata in termini di efficienza energetica, potenza di recupero dell’energia, trazione/accelerazione, neve e ghiaccio quindi fuoristrada.

EQS

Il Mercedes EQS SUV dispone di una batteria agli ioni di litio con un massimo di 12 moduli a celle e celle a sacchetto o hardcase. Grazie alla capacità di 107,8 kWh, è possibile fornire energia sufficiente per distanze fino a 660 chilometri secondo il ciclo WLTP. L’innovativo software di gestione della batteria, sviluppato internamente, consente gli aggiornamenti via etere (OTA). Ciò mantiene aggiornata la gestione energetica dell’EQS SUV. Lo sviluppo della batteria è un fattore decisivo nella strategia di elettrificazione di Mercedes-Benz. Dopotutto, la batteria è il cuore di un’auto elettrica e contribuisce in modo decisivo, tra l’altro, all’autonomia e quindi alle caratteristiche di guida del veicolo elettrico. L’EQS Saloon segna il lancio di una nuova generazione di batterie con una densità di energia notevolmente superiore. Le nuove batterie stabiliscono standard in termini di prestazioni, efficienza e capacità di carica. Soddisfano anche gli elevati requisiti Mercedes in termini di sicurezza, durata e sostenibilità. Mercedes‑Benz rilascia un certificato batteria per le sue batterie ad alto voltaggio, e quindi una garanzia di prestazioni per i clienti: una durata di 10 anni o 250.000 chilometri con una capacità residua del 70%.