in ,

Mercedes Vision EQXX: l’elettrica del futuro da oltre 1.000 chilometri di autonomia

Il prototipo di Mercedes debutta al CES 2022

Mercedes Vision EQXX

In occasione del CES 2022 di Las Vegas si registra il debutto ufficiale della nuova Mercedes Vision EQXX. Si tratta di un prototipo che anticipa l’ammiraglia elettrica del futuro della casa tedesca. Il progetto punta aerodinamica, efficienza e leggerezza per offrire prestazioni da record in termini di autonomia andando, inoltre, ad offrire un livello di tecnologia al top.

Il punto di partenza del progetto Mercedes Vision EQXX è la nuova ammiraglia Mercedes EQS, il punto di riferimento della gamma elettrica EQ del marchio tedesco che è in grado di offrire fino a 673 chilometri di autonomia nel ciclo WLTP. Il nuovo prototipo della casa tedesca, invece, è stato sviluppato con l’obiettivo di superare quota 1.000 chilometri, registrando un notevole passo in avanti in tal senso rispetto alla EQS.

Mercedes Vision EQXX: le tecnologie del futuro delle auto elettriche

Per raggiungere quest’obiettivo, Mercedes ha sviluppato un inedito powertrain elettrico super efficiente. Si tratta di un motore da circa 200 CV che presenta un consumo di appena 10 kWh per ogni 100 chilometri percorsi ovvero circa la metà dei comuni motori elettrici attualmente disponibili sulle vetture a zero emissioni in commercio. Il motore è posizionato sull’asse posteriore.

Da segnalare come la nuova Mercedes Vision EQXX sia il frutto di un elaborato lavoro di ottimizzazione aerodinamica. Fare meglio della EQS, che può contare su di un coefficiente aerodinamico Cx di 0,2, non era facile. La EQXX però ci riesce raggiungendo un valore da record pari ad appena 0,18 Cx. 

Il prototipo, inoltre, monta un pacco batterie da 100 kWh che però è più piccolo del 50% e più leggero del 30% rispetto a quello montato dalla EQS per una massa complessiva di 495 chilogrammi. L’intero modello è molto leggero. La Mercedes Vision EQXX, infatti, presenta una massa complessiva di appena 1,700 chilogrammi, un valore da record per una berlina con passo di 280 cm.

La vettura può contare su pneumatici con bassa resistenza al rotolamento e cerchi da 20 pollici in lega leggera a base di magnesio. I dischi dei freni sono in allumino e riescono a contenere il peso senza perdita di prestazioni. Da notare che sul tetto sono presenti piccoli pannelli solari in grado di offrire fino a 25 chilometri di autonomia extra.

All’interno dell’abitacolo, la EQXX rivela tutto il suo carattere da concept car che punta ad anticipare il futuro. La vettura presenta uno schermo touch da 47,5 pollici con risoluzione 8K che attraversa tutta la plancia andando ad integrare un sistema di navigazione 3D in tempo reale. L’intero abitacolo è realizzato in materiali sostenibili con la tappezzeria derivata dai cacuts e la pelle vegana ricavata dai funghi.

Mercedes ha specificato che le tecnologie sviluppate per la EQXX non resteranno un caso isolato ma verranno utilizzate per i modelli di nuova generazione in arrivo nel corso dei prossimi anni. Il futuro elettrico di Mercedes, quindi, registra una vera e propria preview con la nuova EQXX.