in

MG7: già svelata in Cina la nuova ammiraglia

MG ha anticipato un nuovo modello che siederà al top della sua nuova gamma: la nuova ammiraglia MG7 dotata di un propulsore endotermico

7

MG ha anticipato un nuovo modello che siederà al top della sua nuova gamma. La nuova ammiraglia MG7, dotata di propulsore ICE, debutterà ufficialmente il prossimo 17 agosto in Cina come primo prodotto della serie Black Label.

Questa non è la prima volta che MG utilizza questa denominazione specifica, visto che una prima generazione con identica denominazione risale al 2007 e venne prodotta fino al 2013. Si trattava in quel caso di una Rover 75 leggermente rivista, sulla base della generazione prodotta dal 1998 al 2005, che a sua volta era basata su una piattaforma di derivazione BMW. Per fortuna, il modello di seconda generazione, quello di questa attuale MG7, è frutto di un progetto nuovo di zecca, portando lo stile MG a un livello superiore. Mira inoltre a contribuire a spostare il marchio di fascia alta come parte della serie Black Label che darà la priorità allo stile e alle caratteristiche premium.

7

Dal profilo, questa nuova MG7 adotta una silhouette fastback ribassata, simile ad un’Audi A7. Il corpo è abbastanza muscoloso e dotato di linee forti e dinamiche con spalle posteriori piuttosto pronunciate. Nella parte anteriore, i fari a LED sono più sottili e aggressivi di qualsiasi cosa abbiamo visto provenire dal marchio fino ad oggi, con la grande griglia e le prese d’aria laterali che sembrano simili a quelle del concept MG Cyberster. La sezione posteriore ha luci a LED a tutta larghezza, uno spoiler a coda di anatra integrato e dotato di aerodinamica attiva, oltre a quattro elementi di scarico che mostrano la sua natura alimentata appunto da un tradizionale propulsore a combustione interna.

La nuova MG7 è lunga quasi cinque metri

I media cinesi suggeriscono che la nuova MG7 misura 4.884 mm di lunghezza, 1.889 mm di larghezza e 1.447 mm di altezza. Ciò la rende 85 mm più corta dell’Audi A7, 104 mm più corta della Mercedes-Benz CLS e 188 mm più corta di una BMW Serie 8 Gran Coupé. Ovviamente, la MG7 dovrebbe essere notevolmente più economica di questi modelli citati, perlomeno sulla carta. Sfortunatamente, non abbiamo ancora foto degli interni, ma ci aspettiamo un cruscotto digitale e rivestimenti decisamente premium.

Nei teaser pubblicati su Weibo, MG non ha rivelato molti dettagli sul modello ma ha confermato che sarebbe disponibile con un motore da 2,0 litri turbo. Come riportato da Car News China, la variante 405 VTGI Trophy delle foto produrrà fino a 257 cavalli di potenza e 405 Nm di coppia, con il motore da 2,0 litri abbinato a un cambio automatico ZF a nove rapporti. Ci sarà anche una variante 300 VTGI, posta più in basso nella gamma, dotata di un motore turbo da 1,5 litri derivato da quello della più piccola MG6 che produce 185 cavalli di potenza e 300 Nm di coppia, abbinato a un cambio automatico DCT a sette marce. Infine, per la metà del 2023 sono previste varianti ibride plug-in più potenti.

7

Ne sapremo di più sulla MG7 durante il suo debutto ufficiale fissato appunto il prossimo 17 agosto. Il modello si collocherà al di sopra delle berline MG5 e MG6 della gamma cinese. Come nel caso della maggior parte delle ammiraglie alimentate da propulsori ICE, molto probabilmente la MG7 rimarrà un affare destinato solamente al mercato cinese, poiché gli acquirenti in Europa e Nord America sono molto più interessati ai SUV e oggi anche ai modelli elettrificati.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!