in ,

Nuova BMW Serie 7: ecco quando arriva

Entro la fine del prossimo anno avverrà la presentazione della nuova generazione di BMW Serie 7

Nuova BMW Serie 7
Nuova BMW Serie 7

La presentazione della nuova generazione della BMW Serie 7 è prevista entro la fine del 2022. Avrà nella sua offerta una versione elettrica, che sarà anche la più potente di tutte. Si vocifera che la sua autonomia raggiungerà i 700 chilometri e si chiamerà i7. Ci saranno anche motori benzina e diesel, oltre ad almeno un ibrido plug-in.

A fine 2022 dovremmo finalmente conoscere la nuova Bmw Serie 7

Non sarà fino all’ultima parte del 2022 quando verrà presentata nella sua versione di produzione e fino al 2023 quando arriverà sul mercato, ma sono già noti i primi dettagli della nuova generazione della BMW Serie 7, una delle ammiraglie del produttore teutonico.

Il fatto più interessante della nuova BMW Serie 7 è che offrirà una versione completamente elettrica che, inoltre, sarà la più potente di tutte quelle messe in vendita. Incorporerà un motore elettrico di quinta generazione e sarà un grande rivale per la Mercedes-Benz EQS. Ci saranno anche versioni benzina e diesel, mentre una nuova ibrida plug-in proseguirà quella attuale, che sviluppa 394 cavalli.

L’arrivo di una BMW Serie 7 elettrica non è una sorpresa. È noto che da tempo il marchio tedesco sta completando i test con muli di prova dotati di motori a batteria. La nuova elettrica sarà offerta, almeno, con due batterie di diversa capacità. Le capacità dovrebbero spostarsi tra 90 e 120 chilowattora. Ciò significa che la berlina elettrica potrebbe raggiungere i 700 chilometri di autonomia.

Si intuisce che la nuova BMW Serie 7 seguirà la linea di design mostrata nell’ultimo aggiornamento della BMW X7. In questo modo, dunque, sembra escluso che erediterà la controversa griglia serie 4, anche se quella che include sarà di dimensioni davvero notevoli.

Inoltre, i muli di prova avvistati in questi mesi, anche con mimetizzazione, sembrano rivelare la presenza di ottiche suddivise in due livelli, dettaglio che cambierebbe sostanzialmente il look del veicolo. Nella parte posteriore sono previste meno modifiche, anche se verranno rilasciate luci di design diverse e si prevede la presenza di un cofano del bagagliaio più alto.

Per quanto riguarda le unità termiche, tutto sembra indicare che BMW si limiterà a mettere motori a sei cilindri con assistenza elettrica alla ricerca di prestazioni commisurate alla vettura che verrà lanciata senza comportare un significativo ritardo in termini di emissioni. La BMW Serie 7 elettrica si unirà agli altri modelli alimentati a batteria del marchio tedesco, come la BMW iX3 , la BMW i4 e la BMW iX . Come con la Serie 4 e i4, il suo design sarà sostanzialmente identico a quello delle varianti a combustione.

Ti potrebbe interessare: Tesla Model 3 supera Audi A4, BMW Serie 3 E Mercedes Classe C in Germania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *