in

Nuova Opel Astra: ecco la versione station wagon Sports Tourer

Svelate le prime immagini della nuova Opel Astra Sports Tourer che sarà in vendita da gennaio

Opel Astra Sports Tourer

La sesta generazione di Opel Astra ha debuttato a luglio di quest’anno e ora il produttore tedesco ha introdotto una nuova versione del modello: Sports Tourer. Questa variante ha un avantreno identico nel nuovo stile del marchio chiamato Opel Vizor, così come i fari a LED a matrice, ma la parte posteriore e le dimensioni dell’auto sono ovviamente diverse.

Opel Astra Sports Tourer: rivelate le prime immagini

La lunghezza, la larghezza e l’altezza della station wagon sono rispettivamente di 4640, 1860 e 1480 mm e la distanza tra i due assi raggiunge i 2730 mm. È significativamente più grande di quello della berlina (2675 mm). Per quanto riguarda il bagagliaio, il suo volume varia da 608 a 1634 litri (nella generazione precedente questa cifra era di 540-1630 litri). La versione ibrida è un po’ meno capiente per via della batteria, con un volume che varia da 548 a 1574 litri.

In tutte le versioni della station wagon, il portellone può essere aperto e chiuso senza contatto poggiando il piede sotto il paraurti posteriore. Il veicolo di Opel è dotato di un cockpit Pure Panel completamente digitale con due display da 10 pollici. Tuttavia, alcune delle funzioni sono ancora controllate da pulsanti fisici.

L’auto funziona con Apple CarPlay e Android Auto e la sua dotazione include un display head-up, telecamere di sorveglianza in tutte le direzioni, cruise control adattivo, nonché un sistema di guida semi-autonomo Intelli-Drive 2.0 e una funzione per il riconoscimento della segnaletica stradale .

Come la berlina, anche la Sports Tourer si basa sulla piattaforma EMP2, che condivide con le Peugeot 308 e 308 SW.  Con il passaggio alla nuova architettura è aumentata anche la rigidità della scocca.

I motori sono identici a quelli del modello standard. Le varianti a benzina ottengono un motore turbo da 1,2 litri con 110 e 130 CV e il turbodiesel da 1,5 litri sviluppa 130 CV. La trasmissione è solo a trazione anteriore, e il cambio manuale a 6 marce di serie può essere sostituito da un automatico a 8 rapporti (non disponibile per la versione da 110 CV).

In una fase successiva, verranno rilasciati due ibridi, che combineranno un motore turbo a benzina da 1,6 litri con 4 cilindri e un motore elettrico. La potenza totale è di 180 e 225 CV e la batteria con una capacità di 12,4 kW/h fornirà un’autonomia di circa 60 km.

Ti potrebbe interessare: Opel Corsa e Mokka: più autonomia per le varianti elettriche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.