in

Nuova Opel Astra: il Pure Panel digitale è stato sviluppato assieme a Qualcomm

In futuro arriveranno altre funzionalità realizzate in collaborazione con Qualcomm

Nuova Opel Astra Pure Panel

Gli interni della nuova Opel Astra rappresentano un importante passo avanti sotto tutti i punti di vista. Il Pure Panel, il cruscotto completamente digitale che rappresenta una nuova generazione dell’interfaccia uomo-macchina (HMI) sviluppata dal marchio tedesco, si posizione davanti agli automobilisti.

La Snapdragon Cockpit Platform, creata da Qualcomm Technologies, facilita la navigazione e l’utilizzo in quanto è completamente collegata e intuitiva nel funzionamento. Grazie a questi progressi, il sistema presenta una grafica, una multimedialità, una visione digitale e un’intelligenza artificiale migliorate. Di conseguenza, il sistema è più integrato, consapevole del contesto e adattabile in risposta alle esigenze dei passeggeri.

Nuova Opel Astra Pure Panel
Nuova Opel Astra con il Pure Panel

Nuova Opel Astra: Qualcomm ha fornito la Snapdragon Cockpit Platform per il nuovo Pure Panel

Joel Lutz, User Experience Cockpit Manager di Opel/Vauxhall, ha dichiarato che i due brand hanno spinto per un sistema facile da usare, qualcosa di essenziale e puro e in linea con la mentalità “detox to the max”.

La casa automobilistica tedesca sta cercando di fornire ai propri clienti un senso di necessità. Capire le richieste di base del cliente in ogni momento specifico, in modo che quando è in auto sappia cosa fare. Dove mettere il telefono. Come usare il navigatore. Le interazioni diventano molto più semplici e facili grazie a questo approccio. L’obiettivo del brand di Stellantis è che i clienti si distraggano meno durante la guida, in modo da poter uscire rinfrancati, carichi e felici.

Nuova Opel Astra Pure Panel

Per questo progetto, Opel ha dovuto affrontare una serie di sfide, tra cui i severi requisiti di accensione del sistema e la necessità di avviarlo in un tempo limitato. Oggi gli smartphone impiegano 30 secondi per accendersi. Nessuno tollererebbe una simile attesa in una vettura.

Anche gli standard audio erano difficili da soddisfare. Era necessario un suono di alta qualità. La stessa cosa vale per il sistema di riconoscimento vocale della nuova Opel Astra, che utilizza lo Snapdragon Digital Signal Processor (DSP) sempre di Qualcomm.

Nuova Opel Astra Pure Panel

Infine, il sistema è stato progettato per essere altamente reattivo. Si prevede che il sistema risponda ogni volta che si tocca un pulsante. A causa di tutte queste esigenze, si trattava di un lavoro difficile per un fornitore di tecnologia come Qualcomm.

Con così tanti criteri da soddisfare, c’è una maggiore consapevolezza dei numerosi ostacoli da superare. Tutti i pezzi del puzzle devono essere incastrati e la velocità del sistema deve essere mantenuta; le interazioni tra i vari fornitori e le integrazioni tra le componenti e i diversi fornitori devono essere mantenute, e tutto ciò è stato fatto in modo tale che il cliente non ne senta mai la presenza.

Nuova Opel Astra Pure Panel

Quando Joel Lutz sale a bordo della nuova Astra, ricorda le storie di tutti i membri del team. Hanno portato a termine con successo un obiettivo estremamente difficile e superato una grande montagna.

Finora il progetto della nuova Opel Astra è andato avanti senza intoppi. Secondo Andreas Hennig, senior director Product Management di Qualcomm Technologies International GmbH, la produzione è iniziata nei tempi previsti. L’azienda sta già discutendo con Opel della prossima generazione per includere ancora più funzioni nel veicolo, ha precisano il dirigente.

Looks like you have blocked notifications!