in ,

Peugeot 108 esce di produzione, la casa francese abbandona il segmento A

La 108 non avrà una nuova generazione

Peugeot 108

Peugeot abbandona il segmento A del mercato chiudendo definitivamente la carriera della Peugeot 108, modello entry leveld della gamma del costruttore francese che segue la stessa sorte della sorella Citroen C1. La casa francese ha annunciato la fine della produzione della sua segmento A, confermando la volontà di concentrarsi su altri progetti.

La Peugeot 108 non avrà un’erede, come già annunciato nel corso dello scorso anno. Il brand non realizzerà una nuova generazione della sua city car, venduta in oltre 50 mila unità in Italia e molto apprezzata in tutta Europa per via del buon rapporto qualità/prezzo e per uno stile in linea con il resto della gamma Peugeot.

Il nuovo modello entry level di casa Peugeot sarà la Peugeot 208, nettamente più grande della 108. La segmento B, tra i 10 modelli più venduti in Europa nel 2021, viene oggi proposta in varianti benzina e diesel oltre che nell’apprezzata versione elettrica. In concomitanza con l’uscita di scena della Peugeot 108, la 208 potrebbe registrare il debutto di una nuova variante d’accesso alla gamma per provare ad occupare, almeno in parte, la stessa porzione di mercato della sorella minore.

Peugeot 108

Il futuro di Peugeot (e di diversi altri brand) è ben lontano dal segmento A del mercato. Il marchio francese punta forte sul segmento B ed ha in cantiere diverse novità anche per il segmento C. I modelli di segmento A, come la Peugeot 108, garantiscono profitti troppo ridotti per giustificare un nuovo investimento. Ricordiamo che la 108 e la Citroen C1 venivano prodotte insieme a Toyota ed alla Toyota Aygo. La casa nipponica, per ora, non intende abbandonare il segmento A del mercato.

Peugeot 108 e Citroen C1 fuori produzione: Stellantis non abbandonerà il segmento A

Il segmento A del mercato non verrà abbandonato dal gruppo Stellantis di cui fanno parte sia Peugeot che Citroen. Il gruppo continuerà a produrre modelli di tale segmento grazie al marchio Fiat che può contare sulla Fiat 500 Elettrica, modello premium in grado di garantire ottimi risultati di vendita.

Sul mercato, oltre alla 500 benzina, c’è anche la Fiat Panda. La segmento A di casa Fiat dovrebbe ricevere una nuova generazione tra il 2023 ed il 2024 ma potrebbe registrare un aumento di dimensioni (e di prezzo) passando al segmento B. Sulle strategie di Stellantis potremo sapere di più nel corso del prossimo futuro. A marzo, infatti, arriverà il piano industriale del brand.