Rca per auto storiche

rca auto storicheChi possiede un’autovettura o un veicolo storico può contare su notevoli agevolazioni sulle polizze di responsabilità civile. Per avere diritto a tali agevolazioni, previste per legge e dalle compagnie assicurative, il veicolo deve avere almeno 20 anni e risultare iscritto al registro Asi Auto storiche italiane.

La procedura prevede che, per richiedere l’iscrizione all’Asi, sia necessario rivolgersi a un’associazione di auto storiche che faccia parte della federazione Asi e pagare una quota d’iscrizione di 41 euro (più la tessera dell’associazione specifica).

Per le auto storiche viene in genere applicata la classe di merito fissa e la guida libera, ovvero la possibilità per chiunque di guidare l’autovettura sotto copertura assicurativa, inclusa nel premio.

Ulteriori vantaggi vengono riservati a chi possiede un’intera collezione di automobili o veicoli storici. Esistono infatti le formule cosiddette “garage” che prevedono l’opportunità di assicurare tutte le autovetture della propria collezione con vantaggi specifici sulle tariffe. Esistono infine delle condizioni speciali di copertura se si partecipa a raduni e sfilate (a patto che non si tratti di manifestazioni competitive). Un ulteriore beneficio riguarda il bollo, da cui le auto storiche sono esentati.

A differenza delle normali polizze assicurative, quelle riservate alle autovetture storiche possono essere sottoscritte solo da persone che abbiano compiuto 23 anni.

4 Risposte

  1. Sabino ha detto:

    salve, l’articolo è molto interessante, sebbene risulti in contrasto con quanto riportato su forum e da assicuratori consultati: mi piacerebbe sapere se quanto scritto è attuale e, in caso affermativo, a chi posso rivolgermi a Milano) per stipulare una rca di un’alfa (al momento sto valutando l’acquisto di una ventennale (164) o di una riar (GTV)).
    Grazie
    Sabino

    • Staff ha detto:

      Salve, a noi risultano attuali queste informazioni, provi a chiedere ad altre compagnie assicurative, spesso le notizie che danno sono diverse. Provi con la Toro che è associata all’ASI.
      Lo Staff

  2. cristofaro ha detto:

    Come posso iscrivere la mia Fiat uno al ASI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.