Renault lancerà tre veicoli a celle a combustibile entro la fine dell’anno

Arrivano novità importanti per quanto riguarda Renault. Il Gruppo francese e Plug Power hanno creato una joint venture chiamata Hyvia la cui missione è lanciare veicoli a celle a combustibile. I primi tre arriveranno entro la fine dell’anno sulla base di un Renault Master. Renault ha annunciato alcuni mesi fa la creazione di una nuova società insieme a Plug Power che mira a sviluppare e vendere auto alimentate da celle a combustibile a idrogeno. Questa nuova entità, posseduta al 50% da ciascuno dei suoi fondatori, cerca di diventare uno dei leader di questa tecnologia. Si chiama Hyvia ed entro la fine dell’anno intende lanciare i suoi primi tre veicoli alimentati da questa tecnologia.

Le prime tre unità previste saranno basate sul Renault Master. Saranno prodotti nello stabilimento di Batilly, mentre il processo di integrazione delle celle a combustibile sarà svolto da PVI, una consociata del gruppo Renault dal 2017 e con sede a Gretz-Armainvilliers.

Hyvia svolgerà il suo lavoro presso gli stabilimenti Renault in Francia, in modo tale che la sua sede sia a Villiers-Saint-Frédéric, dove procederà anche a tutto ciò che riguarda la ricerca e lo sviluppo. Questo è il centro di ingegneria e sviluppo dei veicoli commerciali leggeri del marchio francese. D’altra parte, tutte le attrezzature di processo, produzione e logistica saranno situate a Flins.

La nuova società Hyvia ha David Holderbach come amministratore delegato. È un valore sicuro, avendo più di 20 anni di esperienza nei prodotti, nella strategia e nelle vendite internazionali del gruppo Renault.

“La tecnologia a idrogeno integrata di Hyvia integra la tecnologia e-Tech di Renault, aumentando l’autonomia del veicolo a 500 chilometri, con un tempo di ricarica rapida di tre minuti. Vantaggi adattati in particolare a determinati usi professionali dei veicoli commerciali leggeri e per le sfide normative della decarbonizzazione di centri urbani”, hanno dichiarato da Renault.

Luca de Meo, CEO di Renault, ha dichiarato all’epoca che “questo progetto di joint venture è pienamente allineato con la nostra strategia di offrire soluzioni a idrogeno pronte per il mercato dei veicoli commerciali leggeri. Con Plug Power, costruiremo una catena del valore unica e un carburante completo sistema cellulare e forniremo soluzioni per i clienti. “ Andy Marsh, capo di Plug Power, ha detto a sua volta di sperare che questa unione “diventi il ​​leader europeo nei veicoli a celle a combustibile”.

Ti potrebbe interessare: Ecco come viene immaginata la futura Renault 4

Andrea Senatore

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.