in

Stellantis: negli Stati Uniti nascerà il primo impianto di produzione di batterie per EV

La capacità produttiva iniziale sarà di 23 GWh

Stellantis Samsung SDI stabilimento Kokomo

Stellantis e Samsung SDI hanno annunciato nelle scorse ore di avere sottoscritto accordi vincolanti e definitivi per la realizzazione di un nuovo stabilimento a Kokomo (Indiana, Stati Uniti) dove verranno prodotte batterie per veicoli elettrici.

Il nuovo impianto, che dovrebbe diventare operativo dal 2025, avrà una capacità produttiva annuale iniziale pari a 23 GWh, con l’obiettivo di aumentarla a 33 GWh gli anni successivi. Inoltre, alla luce della previsione di crescita della domanda di EV della gamma Stellantis, la capacità totale aumenterà ulteriormente.

Stellantis: la nuova joint-venture con Samsung SDI porterà alla creazione di un nuovo sito per batterie EV negli USA

La nuova joint-venture investirà oltre 2,5 miliardi di dollari (2,3 miliardi di euro) e creerà 1400 nuovi posti di lavoro a Kokomo e nelle aree limitrofe. L’investimento potrebbe aumentare gradualmente fino a raggiungere i 3,1 miliardi di dollari (2,9 miliardi di euro).

La fabbrica di Stellantis fornirà moduli batteria per una serie di veicoli prodotti nei siti di assemblaggio nordamericani del gruppo automobilistico italo-francese. L’inizio delle attività di costruzione dello stabilimento è previsto per la fine di quest’anno mentre le operazioni di produzione partiranno nel primo trimestre del 2025.

Carlos Tavares, CEO di Stellantis, ha dichiarato che, poco meno di un anno fa, con cinque gigafabbriche tra Europa e Nord America, l’azienda si è impegnata a realizzare una strategia di elettrificazione ambiziosa.

L’annuncio fatto nelle scorse ore rafforza ulteriormente la produzione di batterie a livello mondiale e dimostra l’impegno del gruppo nel voler creare quel futuro a zero emissioni di carbonio già delineato nel piano Dare Forward 2030.

Tavares è grato al governatore Holcomb, al segretario Chambers, al sindaco Moore e al loro team, nonché a tutti i suoi colleghi per il sostegno dimostrato e l’impegno profuso per portare quest’operazione a Kokomo, una città in cui il rapporto con Stellantis ha una lunga storia.

I commenti delle altre parti coinvolte nella collaborazione

Yoonho Choi, Chief Executive Officer di Samsung SDI, ha voluto ringraziare i funzionari dello Stato e Stellantis per aver contribuito a farsi che l’Indiana fosse la scelta finale per il sito. Grazie alla joint-venture con Stellantis, il colosso sudcoreano ha ottenuto un solido punto d’appoggio nel mercato nordamericano, in rapida crescita nel segmento dei veicoli elettrici. Samsung SDI si impegnerà a fondo per soddisfare il mercato, proponendo prodotti di qualità superiore e contribuirà a soddisfare l’obiettivo del cambiamento climatico.

Anche il governatore Holcomb ha voluto commentare la nascita di questa nuova fabbrica, affermando che è un altro giorno incredibilmente emozionante tornare a Kokomo per celebrare un investimento così significativo da parte di Stellantis e di Samsung. Questo annuncio è un altro passo verso il posizionamento dell’Indiana come leader nel futuro della mobilità, della tecnologia delle batterie e dell’energia pulita.

Gli obiettivi per la crescita dell’economia dell’Indiana sono ambiziosi, spiega il segretario al commercio Brad Chambers. Questa importante iniziativa con Stellantis e Samsung SDI è pienamente in linea con l’obiettivo 5E dello Stato relativo alla transizione energetica e allo sviluppo dell’economia del futuro. Investimenti su larga scala come questo dimostrano che l’Indiana offre un ambiente favorevole alle imprese, una forza lavoro solida, una popolazione in crescita e continui investimenti della qualità della vita.

Nel nuovo stabilimento dell’Indiana, Samsung SDI applicherà la tecnologia all’avanguardia PRiMX alla produzione di celle e moduli per batterie EV per il mercato nordamericano. L’anno scorso, Samsung ha adottato per la prima volta nel settore il marchio dedicato alle tecnologie per batterie PRiMX, presentato durante il Consumer Electronics Show (CES) 2022 di Las Vegas tenutosi a gennaio.