in

Tesla accusata di pubblicità ingannevole

Tesla
Tesla

Ci sono ancora problemi per Tesla negli Stati Uniti. “Vi esortiamo ad avviare prontamente un’indagine su pratiche potenzialmente ingannevoli e sleali nella pubblicità e nella commercializzazione di veicoli Tesla dotati di sistemi di assistenza alla guida”, scrivono Richard Blumenthal ed Edward Markey, senatori democratici del Connecticut e del Massachusetts, all’attenzione del Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (FTC). Esortano l’ente ad “adottare misure appropriate per garantire la sicurezza di tutti i conducenti sulla strada”, secondo questa lettera indirizzata al presidente della FTC, Lina Khan, e di cui l’AFP ha ottenuto una copia.

Principalmente presi di mira da questa lettera, le tecnologie di assistenza alla guida “Autopilot” e “Full Self driving” (FSD) offerte dall’azienda guidata da Elon Musk. Sono accusati di indurre in errore gli automobilisti a credere che i veicoli possano guidare da soli quasi da soli. Il software Autopilot, apparso nel 2015, consente in particolare di adattare la velocità del tuo veicolo al traffico autostradale. Più recente, la tecnologia Full Self Driving, ancora in versione di prova, può essere utilizzata per entrare in autostrada, cambiare corsia, parcheggiare o fermarsi ai semafori.

Questa lettera arriva due giorni dopo l’apertura di un’indagine da parte dell’American Highway Safety Agency (NHTSA) su undici incidenti avvenuti da gennaio 2018 e durante i quali sono stati abilitati il ​​pilota automatico o il cruise control (Traffic Aware Cruise Control). Il nome delle due tecnologie Autopilot e FSD è dibattuto mentre nessuna vettura di nessun produttore è tecnicamente in grado di offrire oggi agli automobilisti una completa autonomia.

Ti potrebbe interessare: Tesla pagherà $ 1,5 milioni ai proprietari di Model S per ridurre la tensione massima della batteria delle loro auto

Tesla
Tesla

Ti potrebbe interessare: Tesla afferma che le sue batterie perdono solo il 10% di capacità dopo 200.000 miglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.