in

Toyota ha un piano radicale per la prossima Prius

Toyota Prius di prossima generazione sarà offerta con un motore a combustione a idrogeno e un tradizionale propulsore ibrido

Toyota Prius Nightshade Special Edition
Toyota Prius Nightshade Special Edition

La Toyota Prius sta per far debuttare l’anno modello 2022 con aggiornamenti minori tra cui una nuova Nightshade Edition dall’aspetto sinistro. Essendo sul mercato dal 2015, l’attuale modello sta iniziando a mostrare la sua età, portandoci a chiedere quando arriverà il modello di prossima generazione, ma potrebbe arrivare prima del previsto. Secondo un nuovo rapporto dal Giappone di Best Car Web, la nuovissima Prius verrà lanciata in Giappone il prossimo dicembre. Presumibilmente, la vettura di prossima generazione sarà offerta con un motore a combustione a idrogeno e un tradizionale propulsore ibrido.

Toyota non è estranea alle auto alimentate a idrogeno. Insieme alla Hyundai Nexo, la Toyota Mirai è l’unica auto a idrogeno prodotta in serie attualmente in vendita. Mirai ha recentemente percorso 800 km con un singolo serbatoio stabilendo un nuovo record mondiale. Sfortunatamente, le sue vendite lasciano molto a desiderare a causa del suo alto prezzo richiesto. Mentre la Mirai è alimentata da celle a combustibile a idrogeno, l’idrogeno verrà utilizzato per alimentare il sistema ibrido plug-in della nuova Toyota Prius invece della benzina. Toyota ha già mostrato questa configurazione in un’auto da corsa Corolla alimentata a idrogeno, rivelata alcuni mesi fa, che entrerà anche in produzione.

A parte piccole quantità di olio motore bruciato, questa configurazione produce quasi zero emissioni di CO2. Applicarlo a un modello popolare come Toyota Prius dovrebbe aiutare Toyota a raggiungere il suo obiettivo di diventare carbon neutral entro il 2050. C’è un avvertimento, tuttavia. La pubblicazione giapponese afferma che ci vorranno diversi anni per applicare la tecnologia dell’idrogeno della macchina da corsa Corolla alla Prius. Di conseguenza, la versione PHEV alimentata a idrogeno non dovrebbe arrivare fino al 2025 circa.

Tuttavia, la normale Toyota Prius riceverà ancora una riprogettazione il prossimo anno in Giappone con un esterno rinnovato e un familiare propulsore ibrido plug-in, ma non è chiaro quando arriverà la versione americana. Dopo essere diventata la prima ibrida prodotta in serie, la vettura di Toyota ha il potenziale per rendere più accessibili le auto alimentate a idrogeno, ma prima è necessario apportare miglioramenti significativi alle infrastrutture a idrogeno.

Ti potrebbe interessare: Toyota lancerà la nuovissima Corolla Cross tra poco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *