in

Usato straboom in Italia: occhio all’effetto Cuba

Exploit dell’usato nel nostro Paese. Ma attenzione all’effetto Cuba, in agguato sul medio termine, specie al Sud Italia

usato

Stando all’Unrae (Case estere), il mercato dell’usato nel mese di gennaio segna una crescita vertiginosa: +34,3% (su un gennaio 2021 molto fiacco), con 348.137 passaggi di proprietà al lordo delle minivolture.

Una bella differenza con il nuovo. Non cambia la tendenza negativa del mercato dell’auto in Italia, e la dinamica discendente degli ultimi mesi del 2021 viene confermata anche a gennaio 2022. Con 107.814 unità immatricolate, il primo mese dell’anno mostra un calo delle vendite del 19,7%, pari a oltre 26 mila veicoli in meno rispetto a gennaio 2021, che aveva un giorno lavorativo in meno ma era supportato dagli incentivi governativi.

Usato, che ascesa

Per Econometrica, nel 2021 in Italia i prezzi delle autovetture nuove sono aumentati mediamente del 2,6% rispetto al 2020. Si tratta di un incremento rilevante, se si pensa che nello stesso periodo il tasso di inflazione è cresciuto dell’1,9%. L’aumento dei prezzi non riguarda solo le auto nuove: al confronto con il 2020 anche i prezzi delle autovetture usate sono cresciuti, seppur in maniera più contenuta (+0,2%).

Nel secondo semestre la crescita dei prezzi delle auto nuove ha rallentato, mentre i prezzi delle vetture usate hanno ricominciato a crescere, anche a causa della cosiddetta “crisi dei semiconduttori”, una situazione contingente che ha causato rallentamenti nella produzione e nella consegna delle auto nuove e ha quindi fatto crescere la domanda di auto usate.

Effetto Cuba per le seconda mano

Tempo, Federauto spiegava: dal 1960, quando è scattato l’embargo, hanno iniziato a riparare le auto americane con il fil di ferro, e hanno continuato a usarle per 50 anni. Lo stesso succede in Italia adesso, fin quando possono andare avanti continuano con la vettura che già posseggono. Ecco perché il mercato è stanco. Siamo in una confusione mai vista, se poi aggiungiamo che l’economia non è florida, l’andamento è logicamente sforzato.

Aggiungiamo che, purtroppo, l’effetto Cuba si fa sentire specie al Sud Italia. Con conseguenze pericolosissime per sicurezza stradale, inquinamento, assicurazioni Rc auto, costi sociali degli incidenti. Si va indietro. Su monopattino.