in

Volkswagen a Chattanooga impiega 4.000 persone e 50 pecore

Un gregge di 50 pecore viene impiegato da Volkswagen nel suo stabilimento in Tennessee

Volkswagen
Volkswagen

Lo stabilimento Volkswagen USA di Chattanooga nel Tennessee, attualmente impiega 4.000 lavoratori umani e un gregge di 50 pecore che vengono assegnate per aiutare con il suo progetto solare. Costruito nel 2013, il parco solare della Volkswagen è tra i più grandi campi di pannelli solari gestiti da una casa automobilistica negli Stati Uniti Il sistema da 9,5 megawatt fornisce il 12,5% del fabbisogno elettrico dell’impianto durante la piena produzione grazie ai suoi 33.600 moduli solari distribuiti su un’area di 33 acri vicino alla fabbrica del Tennessee.

In Tennessee Volkswagen impiega 50 pecore nel suo stabilimento

I parchi solari, tuttavia, hanno bisogno di un terreno solido e l’erosione può essere un grosso problema. Per evitare l’erosione del suolo, l’erba può essere utile, ma deve anche essere curata per evitare che faccia ombra ai pannelli solari.

“Il pascolo adattivo con le pecore è un modo efficiente ed economico per controllare la vegetazione e ridurre al minimo i rischi di erosione sugli impianti solari su larga scala”, ha affermato Loran Shallenberger, project manager per l’energia rigenerativa al Silicon Ranch, che gestisce il progetto solare di VW. “Le pecore mantengono bassa l’erba attraverso il pascolo e il calpestio e i pannelli solari forniscono alle pecore ombra, riducendo al minimo lo stress da calore in piena estate”.

Le pecore pascolano sulla terra, mantenendo l’erba bassa e, a quanto pare, sono spesso migliori dei tradizionali tosaerba nel portare l’erba in aree difficili da raggiungere. Inoltre fertilizzano inevitabilmente l’erba nei campi, facendola crescere. Per mantenere le pecore al sicuro, la casa tedesca impiega anche alcuni asini da “salvataggio” che le avvertono di qualsiasi fauna selvatica minacciosa. Volkswagen afferma, tuttavia, che è importante che vengano assunte solo pecore per il ruolo poiché le capre (che sono state proposte anche per questo lavoro) tendono a saltare sui pannelli solari e masticare i fili.

Volkswagen
Volkswagen

“Il parco solare è un’altra prova dell’impegno mondiale di Volkswagen per la protezione ambientale”, ha affermato Tom du Plessis, amministratore delegato delle operazioni a Chattanooga. “Sapere che stiamo producendo energia rinnovabile gestita da soluzioni più sostenibili come le pecore rende questa iniziativa un esempio per altre grandi fabbriche negli Stati Uniti”.

Ti potrebbe interessare: Volkswagen interrompe produzione di un modello dopo 40 anni

Lascia un commento