in

Volkswagen “Battaglia serrata per superare le vendite di Tesla nel 2025”

Volkswagen lancia al sfida a Tesla per il 2025

Volkswagen ID. Buzz

Il CEO del gruppo Volkswagen Herbert Diess ha ammesso che Tesla è un rivale più forte del previsto, rendendo più difficile per la casa automobilistica tedesca raggiungere il suo obiettivo di diventare il più grande venditore mondiale di veicoli elettrici entro il 2025. Nonostante ciò, ha affermato Diess al FT Future of the Car Conferenza del 2022 che VW mantiene tale obiettivo.

Sarà una gara serrata ma non ci arrenderemo. Devo dire che non ci aspettavamo che il nostro principale concorrente statunitense fosse così veloce e ben preparato“.

Il dirigente ha aggiunto che la più ampia offerta di prodotti del Gruppo Volkswagen che copre auto di lusso e premium, nonché marchi di volume potrebbe rappresentare un vantaggio chiave rispetto a Tesla nella ricerca della casa automobilistica tedesca di diventare il principale produttore mondiale di veicoli elettrici entro il 2025.

Volkswagen vs. Tesla: le difficoltà di aprire nuovi impianti

Il 22 marzo, Tesla ha aperto ufficialmente la sua prima gigafactory europea nelle vicinanze di Berlino, sfidando Volkswagen, BMW e Mercedes-Benz sul loro terreno di casa. Al tempo, Diess aveva detto che si aspettava che raggiungere Tesla fosse impegnativo, ma è qualcosa di normale per un impianto nuovo di zecca.

Durante la chiamata sugli utili del primo trimestre 2022 di Tesla, Elon Musk ha affermato che con le nuove fabbriche la rampa iniziale sembra sempre piccola, ma cresce in modo esponenziale. Ha aggiunto che l’azienda prevede che sia Giga Berlin che Giga Texas raggiungano volumi elevati entro la fine di quest’anno, osservando che di solito ci vogliono dai 9 ai 12 mesi prima che una nuova fabbrica raggiunga la produzione in volume obiettivo.

Herbert Diess è stato criticato l’anno scorso, soprattutto all’interno della società, per aver confrontato regolarmente Volkswagen con Tesla e aver affermato che l’agilità e la velocità del produttore di veicoli elettrici statunitensi stanno mettendo sotto pressione le strutture consolidate della VW.

Diess è stato fermamente convinto che la Volkswagen debba passare in modo rapido ed efficiente ai veicoli elettrici, avvertendo che potrebbe rimanere indietro se non lo facesse. Quella dichiarazione e il suo atteggiamento amichevole nei confronti di Elon Musk hanno suscitato aspre critiche da parte del capo del consiglio di fabbrica della VW Daniela Cavallo.

Più di recente, Diess ha affermato che senza l’impianto di veicoli elettrici da 2,2 miliardi di dollari a Wolfsburg, la cui apertura è prevista per il 2026, la VW non avrebbe alcuna possibilità di competere con Tesla.