in

Volkswagen: Herbert Diess teme la perdita di 30 mila posti di lavoro

Herbert Diess, CEO del gruppo Volkswagen, avrebbe affermato che 30.000 posti di lavoro sono potenzialmente a rischio

Volkswagen
Volkswagen

Il CEO del Gruppo Volkswagen Herbert Diess avrebbe fatto una dichiarazione che ha causato molte polemiche. Secondo quanto riferito, ha collegato il passaggio ad un’offerta completamente elettrica con una potenziale perdita di 30.000 posti di lavoro.

Capita spesso che esca qualcosa dalle discussioni ai vertici di un grande gruppo automobilistico. In Germania Handelsblatt è regolarmente il mezzo che fa emergere queste discussioni da Volkswagen e anche ora ha raccolto interessanti dichiarazioni. Herbert Diess, CEO del gruppo Volkswagen, avrebbe affermato durante l’ultimo incontro con il consiglio di sorveglianza alla fine di settembre che 30.000 posti di lavoro sono potenzialmente a rischio.

Quella perdita di posti di lavoro sarebbe correlata al passaggio alla mobilità elettrica. Che la transizione possa costare posti di lavoro non è di per sé una sorpresa. Questo era evidente anche alla Mercedes-Benz, per esempio. Tuttavia, 30.000 posti di lavoro sono tanti.

Handelsblatt  è spesso vicino alla verità, ad esempio, ha già annunciato tagli e perdite di posti di lavoro alla Volkswagen a marzo poco prima che la casa tedesca annunciasse i tagli stessi. Questa volta, una delle persone che hanno partecipato all’incontro in questione sarebbe uscita di testa dalla scuola. La dichiarazione di Diess avrebbe causato molta preoccupazione, ha detto la fonte.

Il portavoce per il vertice di Volkswagen, Michael Manske, però contraddice Handelsblatt in una conversazione con Reuters. tira fuori. “Non ci sono scenari concreti. Sono ancora in discussione e ci sono già molte buone idee”, dice in relazione ai piani per preparare Volkswagen per un futuro elettrico. Un portavoce dell’associazione dei dipendenti Volkswagen non approfondisce quanto detto esattamente da Diess, ma dice: “Il taglio di 30.000 posti di lavoro è assurdo e basato sul nulla”.

Ti potrebbe interessare: Volkswagen prenderà importante decisione nella prima metà del 2022

Volkswagen ID.3
Herbert Diess, CEO del gruppo Volkswagen, avrebbe affermato che 30.000 posti di lavoro sono potenzialmente a rischio

Ti potrebbe interessare: Cupra: l’elettrica entry level costerà 5.000 euro in più rispetto a quello di Volkswagen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *