in

Volkswagen: non c’è spazio per camion a idrogeno

Un uomo Volkswagen spiega a chiare lettere che il futuro dei camion sarà esclusivamente elettrico: non c’è spazio per l’idrogeno.

Volkswagen logo

Sebbene le unità alimentate a idrogeno siano considerate inefficienti perché due terzi dell’energia impiegata viene persa nella produzione di idrogeno, i Costruttori le trattano come una soluzione per gli autocarri pesanti. Dopotutto, le batterie dei camion a propulsione puramente elettrica assorbono il carico utile e la loro autonomia è notevolmente limitata rispetto a quelli diesel. Bernd Osterloh, Direttore delle Risorse Umane della sussidiaria Volkswagen Traton, ha confermato ad auto motor und sport la volontà di ricorrere pure all’elettricità per i mezzi commerciali, mentre l’idrogeno e gli e-fuel esulano dai piani.

Volkswagen: all in sull’elettrico

Volkswagen logo

Al congresso, il direttore delle risorse umane di Traton Bernd Osterloh ha sottolineato il futuro full electric: vede poco spazio per alternative nell’Europa occidentale e centrale.

Quando si tratta di sistemi di alimentazione future, concentrarsi su una sola conviene, ha spiegato Osterloh. Una strategia su diversi fronti è, infatti, troppo costosa e difficile da gestire per le aziende. Inoltre, l’idrogeno è attualmente disponibile solo in misura molto limitata. Al Commercial Vehicles IAA di Hannover, il CEO di MAN Alexander Vlaskamp ha annunciato che una fornitura sufficiente non sarebbe stata disponibile prima della metà del prossimo decennio (MAN fa parte del gruppo Traton di VW).

Con un’autonomia di 400 chilometri, i camion elettrici sarebbero adatti all’uso quotidiano. Tuttavia, l’infrastruttura di ricarica deve essere adeguata.

Volkswagen logo

In termini di autonomia puramente elettrica, Osterloh non vede problemi con i camion. Saranno presto disponibili con autonomia compresa tra 300 e 400 chilometri: nel rispetto delle direttive prescritte, è possibile coprire qualsiasi percorso con un’infrastruttura di ricarica all’altezza. E, a proposito del peso, occorre rammentare come i camion EV non abbiano un serbatoio o una trasmissione e i motori siano notevolmente più leggeri dei loro fratelli motori a combustione. Inoltre, peso della batteria è destinato a scendere in futuro.

Osterloh è lieto dell’attenzione riposta agli azionamenti elettrici, per esempio negli autobus urbani: la tecnologia funziona con autonomia sufficiente e la velocità di ricarica altrettanto è altrettanto valida. Anche così Volkswagen intende contribuire a un domani ecosostenibile.

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!