in

Audi userà la piattaforma elettrica Scout per il rivale della Classe G?

Le ultime indiscrezioni su Audi

Audi userà la piattaforma elettrica Scout per il rivale della Classe G?

La Mercedes-Benz Classe G e la sua controparte elettrica, l’EQG, dovranno presto affrontare la concorrenza di Audi, poiché il marchio a quattro anelli sta presumibilmente cercando di sviluppare un fuoristrada elettrico basato sulle piattaforme provenienti dal nuovo marchio di veicoli elettrici di VW, Scout. Audi non ha mai mostrato alcun interesse per questo particolare segmento prima, nonostante sia responsabile di rendere la trazione integrale così importante.

In un’intervista con Autocar, il designer Audi Marc Lichte ha accennato a un nuovo robusto 4×4, e i pezzi grossi del marchio tedesco sono sul punto di dare il via libera al fuoristrada senza nome. Lichte non ha voluto entrare nei dettagli, ma ha detto che il rivale della Classe G e del Defender firmato Audi sarà costruito su una piattaforma presa in prestito da uno degli altri marchi del Gruppo Volkswagen. Ciò significa che non sarà costruito sull’architettura DPI che Audi condivide con Porsche.

Come sarà il fuoristrada Audi?

Se guardiamo a tutte le notizie relative al Gruppo Volkswagen nell’ultimo anno, solo una piattaforma ha senso. Come avrai sentito, Volkswagen sta reinventando Scout come un marchio interamente elettrico. VW non sta pubblicando teaser riguardo la rinascita del marchio Scout e sta sviluppando una piattaforma completamente nuova per renderla il più robusta possibile.

Per coincidenza, le voci suggeriscono che il Gruppo VW utilizzerà Magna per costruire l’elettrica. Audi ha già una collaborazione esistente con Magna relativa ai componenti per vetture elettriche. Come bonus, Magna costruisce la Mercedes-Benz Classe G in Austria, quindi ha anni di esperienza con i SUV di lusso con telaio modulare.

Perché il tutto viene fuori solo ora? “Se si pensa alla storia dell’Audi – il successo nei rally negli anni ’80 con la Quattro e la Sport Quattro – è facile spiegare perché l’Audi abbia bisogno di un’auto come questa. A maggior ragione se parliamo della Quattro 2.0“. ha spiegato Lichte. “Penso che ci sia spazio“.

Anche se è vero che l’Audi ha un’impressionante eredità nei rally, le sue attuali auto di produzione non sono note per il fuoristrada. Per anni gli appassionati di automobili si sono chiesti perché Audi non abbia mai utilizzato la piattaforma della Amarok di prima generazione per costruire un pick-up di fascia alta di medie dimensioni, ma lo spettacolare fallimento della Mercedes-Benz Classe X ha dimostrato che si trattava di un segmento troppo lontano.

Tuttavia, Audi ora ha un’immagine fuoristrada EV semi-favorevole grazie ai suoi sforzi nel Rally di Dakar. Se le lezioni apprese da quel programma possono essere implementate in un telaio fornito da Scout, Audi avrebbe un vincitore. Pensa all’Audi Q8 e-tron con sbalzi corti, seduta su un telaio modulare..Aggiungi uno strato di lusso e stile Audi e la gente ci penserebbe due volte prima di acquistare una Classe G o un Defender.