in

Ferrari SF90 Stradale: questo kit la rende un’auto simile alle GT3 da corsa

Kit da corsa per un’auto stradale? Ecco il risultato

Ferrari SF90 Stradale

Se hai una Ferrari SF90 nel tuo garage, sei sicuramente una persona felice. Alimentata da un V8 da 4,0 litri (e tre motori elettrici) questa vettura eroga 986 cavalli in una delle carrozzerie più belle che abbiano mai lasciato la fabbrica Maranello. In breve, è un’auto estremamente desiderabile.

Ma ciò non ha impedito ai tuner di tutto il mondo di provare a migliorare la Supercar. Novitec ci ha recentemente provato, consegnando all’SF90 un kit in fibra di carbonio e 1.094 CV. Ora è il turno di Ryft che ha aggiunto miglioramenti aerodinamici in fibra di carbonio alla carrozzeria e ha montato una serie di straordinarie ruote forgiate, solo per citare alcuni aggiornamenti.

Prima di approfondire, diamo un’occhiata all’ispirazione dietro questa meraviglia a ruote. Ryft afferma che la “SF90 Competition” è influenzata dallo stile della 488 GT3 che corre attualmente in pista nei campionati GT e dalla sua aerodinamica funzionale. Così è nata l’idea di una SF90 GT3 stradale.

Ferrari SF90 Stradale tuning

Ferrari SF90 Stradale: come cambia con il kit aerodinamico

Iniziamo dalla parte anteriore: si nota immediatamente lo splitter anteriore prominente. Come ogni altra cosa su questa SF90, non è solo un fattore estetico. Ryft lo ha riposizionato con un angolo più aggressivo per generare ulteriore carico aerodinamico. Il componente ha una sezione centrale rialzata che forza l’aria sotto il veicolo. Questo, spiega l’elaboratore, crea un il vuoto sotto l’auto e migliora il carico aerodinamico.

Le prese d’aria del parafango sono un tocco pulito e, combinate con gli inserti in rete di titanio, risolvono un problema piuttosto fastidioso per i possessori della SF90. Secondo Ryft, le ruote dell’SF90 agiscono “come eliche per estrarre l’aria calda e ridurre la turbolenza dai passaruota“. La maggior parte dei clienti dell’azienda sceglie di montare ruote aftermarket e perde questa funzione. Le prese d’aria sono una soluzione elegante, consentendo la fuoriuscita della pressione dell’aria.

Anche le distintive minigonne laterali svolgono un ruolo importante nel migliorare la stabilità. Il design in realtà rende omaggio a un’altra iconica Ferrari, la Spyder 16M. Questo rarissimo esemplare era disponibile con minigonne in fibra di carbonio a vista e Ryft ha richiamato quello stile sulla  Ferrari SF90.

Ferrari SF90 Stradale ruota

La parte posteriore è, forse, la parte più incredibile del design generale. Ryft ha creato un’ala in due pezzi che funziona con l’aerodinamica attiva della Ferrari. In modalità “High-Downforce”, lo spoiler attivo può creare circa 440 chili di carico a 300 km/h. Altrove, il diffusore posteriore personalizzato offre una maggiore efficienza aerodinamica grazie ai profili più larghi. Anche il tetto è stato modificato: guardalo con attenzione e vedrai un design con doppia bolla, realizzato interamente in fibra di carbonio.

Ryft non parla di prestazioni: tuttavia è disponibile un impianto di scarico in titanio. Se ti stai chiedendo quanto costerà una cosa del genere, preparati a sborsare ingenti somme di denaro. Il kit stesso parte da 90.000 dollari (esclusa l’auto, ovviamente) ma se desideri acquistare un veicolo completo, Ryft te ne venderà uno per 600 mila dollari.

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!