in

Ford: la visione del Boss per il futuro

Il futuro di Ford, intervista ad uno dei vertici

Ford Vision

Quando si pensa alle belle auto, Ford non è il primo marchio che viene in mente. Questo non vuol dire che il marchio con sede a Dearborn non abbia dei design straordinari nella sua gamma. La Bronco è un capolavoro in stile retrò e la Mustang è ancora una Muscle Car sorprendente. Un nuovo modello è in arrivo, però, e, a giudicare dal design, sarà un successo.

Con l’avvicinarsi dell’elettrificazione, lo stile diventerà più importante che mai. Il nuovo Boss del marchio dall’ovale blu, Anthony Lo, sembra essere d’accordo. L’ex designer Renault spera di esporre più concept car in vista dell’era elettrica, descrivendola come “un’opportunità unica per noi di ripensare a come dovrebbe apparire un veicolo“.

Cosa aspettarci da Ford?

Il designer ha detto a Automotive News che una concept car è più di una scultura sorprendente. “È una piattaforma per testare esperienze e pensare, in definitiva, a come dovrebbe evolversi il linguaggio del design del marchio“, ha affermato.

Lincoln, ad esempio, ha pubblicato un teaser di un prototipo di veicolo elettrico e prevede di rivelarlo il 20 aprile. Il guru del design non ha condiviso alcun dettaglio sul concept Lincoln, ma ha detto che più prototipi sono in arrivo e sorprenderanno gli appassionati.

Anthony Lo ha aggiunto: “Questo è il modo migliore per capire se questa nuova direzione che abbiamo deciso di prendere è accettabile e se le persone si innamoreranno di loro“. Un periodo al volante di una Bronco era tutto ciò di cui aveva bisogno per rendersi conto che c’è molto amore per il marchio.

Osserva che l’avvento delle auto elettriche ha cambiato il design dell’auto: gli interni stanno iniziando a prevalere. “A causa del numero di funzioni all’interno del veicolo che puoi controllare come utente, l’interfaccia utente diventa sempre più importante. Il processo di progettazione si sta capovolgendo“.

La Mustang Mach-E ha ricevuto molti elogi, in particolare per il modo in cui rende omaggio al design della muscle car tenendo d’occhio il futuro. Ha ammesso che questo potrebbe non funzionare su altri veicoli, però. Magari tra le possibilità ci potrebbe essere un successore elettrico della leggendaria Ford GT.